Majestic Barrière di Cannes

Majestic Barrière di Cannes

L’elegante struttura alberghiera del Gruppo Lucien Barrière Hotel & Casinos é una delle eccellenze non solo di Cannes ma dell’intera Costa Azzurra. Situato sulla Croisette a pochi passi dal Palazzo del cinema, può essere considerato un monumento del modo moderno di intendere il lusso della cultura turistica francese.

L’imponente edificio dell’Hotel, in stile Deco modernizzato, trasmette agli ospiti, con l’immediatezza semantica che attribuiamo agli spazi articolati, una valorizzazione suggestiva del passato storico. Il Majestic Barrière di Cannes sembra esprimere meglio di altre strutture alberghiere della città, il desiderio post-moderno di riconciliare heritage e contemporaneità, innovazione e permanenza, spettacolo/moda e intemporalità.

immagini art hotel barriere
Visto dall’ingresso adiacente alla Croisette, si presenta inoltre come una struttura sorprendentemente aperta, correlata con almeno altre quattro tipologie di spazio:
a. lo spazio pubblico, rappresentato dalla trafficata e celebre rue che ho già ricordato, senza dimenticare la grande area “a piazza” che circonda il Palazzo del Cinema la quale, restringendosi, si presenta davanti all’ingresso dell’Hotel, come un giardino esterno abbellito da palme e alberi, che sbocca sulla spiaggia privata del Barrière;

Una veduta della spiaggia del Majestic Barriere dalla suite Dior
Una veduta della spiaggia del Majestic Barriere dalla suite Dior

b. abbiamo poi ciò che potremmo definire lo spazio spettacolo, con la struttura dedicata al famoso festival del cinema (e ovviamente a tutti gli eventi principali organizzati dalle istituzioni preposte), con la trionfale scalinata del red carpet e il Casino;

Il palazzo del cinema e il red carpet di fronte al Majestic Barriere
Il palazzo del cinema e il red carpet di fronte al Majestic Barrière

c. intorno all’hotel troviamo una lunga teoria di spazi/luoghi del lusso: praticamente tutto il confine frontale esterno del Barrière é allestito da boutique dei più famosi marchi della moda;

lobby del barriere
Lobby

d. Infine si deve segnalare la spiaggia privata dell’hotel, caratterizzata da una spettacolare struttura a T immersa per un centinaio di metri nel mare: l’architetto Jean-Philippe Nuel ha immaginato e costruito un pontile elegante, di proporzioni aggraziate ma al tempo stesso importanti, di rara suggestione emotiva: i materiali eterogenei si fondono benissimo e il disegno della struttura proietta idealmente il Barrière, come se fosse una grande nave, nel Mediterraneo.

la plage
La plage

Come definire questo spazio dentro/fuori dall’hotel? A me piace chiamarlo lo spazio/struttura che connette: se ci pensate bene, la configurazione aperta del Barrière richiede una sua integrazione con l’articolazione degli spazi che lo circondano; a tal riguardo, la magnifica spiaggia funziona proprio come connessione tra spazi eterogenei.
Grazie a questa logica dello spazio, in parte frutto della sua posizione e della sua storia e in parte progettata dagli architetti via via coinvolti, il Barrière oltre ad essere un hotel di eccellenza é divenuto un ragguardevole simbolo sia della esclusiva cultura di élite della Costa Azzurra e sia del modo di intendere il lifestyle evoluto e lussuoso francese.

Elogio del lusso percepito

Dal punto di vista del design degli interni, il culmine dell’eleganza e della ricerca di qualità del Barrière di Cannes, é rappresentato dalle due suite Hors catégorie chiamate Christian Dior e Playhouse. La prima riprende i colori, lo stile e il mood di solito attribuito al celebre couturier; il secondo rappresenta un esercizio di messa in ordine degli interni più vicino ad uno stile definibile “international star system”.
La suite Dior si ricollega ai valori spaziali e decorativi attribuibili ad un canone del lusso tipicamente francese (rigorosamente chic). La seconda unità residenziale di eccellenza assoluta invece, strizza l’occhio ad uno standard d’eleganza contemporanea, con un design diffuso modernista.

Hôtel MAJESTIC BARRIERE Cannes - 3076
Suite Penthouse

Non é inutile aggiungere che i progettisti degli interni hanno riservato una grande attenzione alla qualità del lusso percepito dai fortunati clienti di entrambe le Suite. Quindi aldilà della bellezza e dell’eleganza é l’alto profilo dell’esperienza offerta dal Barrière ad essere significativa.
Questa offerta di momenti di “esperienze d’eccellenza” ha come luogo di elezione la ristorazione dell’hotel distribuita in tre strutture diverse ma tutte di straordinaria qualità.
Sia il ristorante sulla spiaggia (La Plage), e sia “La petite maison de Nicole” nell’Hotel, entrambi diretti da Maryan Gandon, propongono una cucina di prestigio che integra il sistema dei piaceri della tavola con le finezze dietetiche ed estetiche irrinunciabili oggi per i turisti evoluti.

Hôtel MAJESTIC BARRIERE Cannes - 2284
Petite Maison de Nicole

Il tratto dominante dei sapori proposti dal chef exécutif é tipicamente mediterraneo ma interpretato con creatività e assoluta consistenza materiale: in altre parole, la qualità del piatti proposti suggerisce autenticità e nello stesso tempo distinzione.
Il servizio voluto da Gandon é inappuntabile, con una punta di coinvolgimento umano tale da renderlo friendly e avvolgente.

Ristorante La Plage
Ristorante La Plage

Il terzo ristorante dell’Hotel ci riporta alla grande tradizione gastronomica parigina. Infatti dal 2001 al Majestic troviamo il Fouquet’s Cannes, ispirato allo stile della famosa brasserie parigina. Nel 2009 il ristorante é stato rinnovato sia come design d’interni e sia nel menù.
Oltre ai sapori mediterranei possiamo gustare i grandi classici della brasserie francese.

Hôtel MAJESTIC BARRIERE Cannes - 3268
Fouquet’s Cannes

Un’esperienza friendly

Se le suite descritte sopra, rappresentano un momento di lusso assoluto dedicato a pochi eletti, devo aggiungere che l’idea di eccellenza che da esse discende si riverbera in tutte le camere dell’Hotel.
A prescindere dalla grandezza e dai servizi, si presentano al meglio degli standard comparabili con altre strutture del medesimo livello.

0096-63_CAN_MAJ
L’Hotel Majestic Barrière non presenta dunque cedimenti. Dalle camere alla Spa, dai ristoranti alla spiaggia, ogni funzione o struttura é mirabilmente integrata in un “programma” orientato all’eccellenza. Usare la parole perfezione é forse esagerato, ma risulta evidente il lavoro dei manager messo a punto per offrire il massimo di soddisfazione ai clienti.
Due aspetti mi hanno colpito, oltre alle eccellenze che ho brevemente descritto:
– la straordinaria affabilità di tutto il personale che vi lavora;
– le belle fotografie del festival del cinema diffuse un po’ dappertutto.
Il primo aspetto, in realtà risulta molto importante per l’impronta che l’esperienza dell’Hotel lascia sui clienti. Raramente ho visto in strutture così importanti e impegnative, un capitale di risorse umane assolutamente all’altezza delle aspettative.

La piscina dell'hotel
Dopo qualche giorno di permanenza, di solito si ha un contatto con tutte le tipologie di collaboratori dell’Hotel. Impossibile non essere colpiti dalla gentilezza e dalla partecipazione precisa e attenta del personale del Barrière.
Per quanto riguarda le belle fotografie, praticamente una mostra sulla storia del festival del cinema di Cannes degna di un museo, avrei preferito una maggiore attenzione informativa. Insomma, qualche didascalia, avrebbe aiutato il cliente innamorato del cinema a cogliere la peculiarità dell’Hotel durante il festival, contribuendo a dare valore anche ai passi spesi per attraversarne gli spazi, che a parte la hall d’ingresso, meno si ricordano.
In definitiva essere al Barrière e come trovarsi su uno dei set della propria vita che si ricorderanno a lungo e con piacere.

0171-52

Informazioni:

ATOUT FRANCE
OFFICE DE TOURISME DE CANNES
HOTEL MAJESTIC BARRIERE DI CANNES

Be Sociable, Share!

Lamberto Cantoni

L’amore per la scrittura probabilmente lo devo a mia madre, eroica sartina di provincia. Non avendo superato l’orrore per forbici e aghi, mi sono ritrovato a lavorare il fantasma delle origini con parole e grammatica. Ho avuto maestri eccezionali dei quali, me ne rendo conto, sono stato un pessimo allievo. Ma non ho mai perso la voglia di mettermi in gioco.
Lamberto Cantoni

Latest posts by Lamberto Cantoni (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.