Born to raise hell! Le 10 (+1) migliori rock band di sempre

Born to raise hell! Le 10 (+1) migliori rock band di sempre

MONDO – Domanda da un milione di dollari: quali sono le migliori band della storia della musica? Comporre una classifica non è facile ma noi vogliamo provarci. Il ragionamento è stato formulato soprattutto considerando i numeri di mercato, la longevità e l’influenza sul panorama musicale.

Ho sempre riservato ai Grateful Dead e ai Velvet Underground (e i Pixies) un posto nel mio personalissimo podio delle migliori rock band di sempre. Prima o poi giuro che ne parlerò, senza scordarmi anche degli Spacemen 3 e quanto siano stati grandi, ma questa è un’altra storia. Per stilare questa classifica, ed è giusto così, ho deciso di seguire innanzitutto la vox populi e il consenso generale.

Ora però, bando alle ciance partiamo con la classifica.

10) Oasis

Le migliori rock band di sempre: Oasis

Gli Oasis escono dalla scena musicale di Manchester per delineare con precisione i contorni della BritPop, pop inglese, britannico. Nel 1994 esce il loro primo singolo. Seguirà un successo tale che farà del gruppo di Manchester la più grande rock band del nuovo millennio. Nell’agosto del 2009 la band si scioglie e i fratelli Gallagher che l’hanno consegnata alla storia proseguono per strade parallele.

9) Metallica

Le migliori rock band di sempre:
Le migliori rock band di sempre: Metallica

Del genere thrash metal i Metallica sono i numeri uno al mondo. Hanno inanellato cinque album capolavori uno di fila all’altro: Kill Em All, Ride The Lightening, Master Of Puppets, …And Justice For All, The Black Album. Più che dischi questi per i fan sono reliquie. I Metallica percuotono, battono, sfondano tutto e distruggono. Quelle sonorità violente e veementi come martelli pneumatici che spesso poi vanno ad addolcirsi in veri e propri momenti armoniosi e melodici.

8) Guns N’Roses

Le migliori rock band di sempre:
Le migliori rock band di sempre: Guns N’Roses

I Guns sono l’ultima grande rock and roll band del pianeta Terra. Quando escono a fine anni ottanta il loro primo disco nel titolo fa un po’ il verso alla poetica degli Who: Appetite For Destruction. I Guns incarnano alla perfezione il mito sfrenato ed eccessivo del rock and roll. Ne saranno gli ultimi adepti dal successo mostruoso. La regola è che non ci sono regole. E il successo mondiale arriva sulle ali di canzoni grandissime. Il perno attorno al quale ruota tutta la faccenda è la coppia Axel Rose / Slash: voce e chitarra del gruppo. Anima e corpo di una struttura musicale che è semplice e confortante. C’è Paradise City, innanzitutto. Questo è l’esordio. E il successo è immediato. Ed è la canzone che diventerà l’inno alla scalate della felicità giovanile. È la canzone del rifiuto degli ideali e della necessità di una vita subito felice. O quanto meno è la canzone che porta sulle spalle la felicità come unico traguardo di una vita complessa. Sono passato trent’anni da quel fortunato inno in musica. Ma di band in giro, sullo stesso stile e destinate a conquistare il mondo come i Guns, non se ne sono ancora viste. Il loro è il regno oramai solitario e inespugnabile di un gruppo che ha come punti di riferimento solo i colossi della musica mondiale. Ed è per questo che sono qui.

7) The Doors

Le migliori rock band di sempre:
Le migliori rock band di sempre: The Doors

La storia dei Doors non ha eguali. Non ha eguali quel basso campionato delle tastiere di Manzareck. E  non ha eguali il leader maximo, Jim Morrison, il poeta per eccellenza della musica. I Doors dureranno pochi anni, tre circa, ma la loro intensità e il contributo che offriranno al rock sarà permanente. Non c’è niente come la musica dei Doors in grado di andare oltre la musica stessa, di collocarsi comodamente tra i lavori interdisciplinari più importanti del Novecento.

Se, come vedremo, gli Who aggiungono sostanza in qualche misura sociologica ai loro lavori, il discorso musicale dei Doors è infinitamente culturale. Il loro approccio alla musica è di stampo ellenistico, quasi. La musica è un’arte. Diventa arte di scena. Comunica con l’infinito e l’assoluto. E questo tipo di messaggio è così diverso da tutto che i Doors fanno piazza pulita di pubblico e di successo da subito. Jim Morrison diventa un’icona culturale. Le canzoni sono poesie. Per loro diventare i numeri uno è stato un diritto.

6) The Who

Le migliori rock band di sempre: The Who

Nella mia classifica delle migliori rock band di sempre ho voluto inserire anche un gruppo poco e chiacchierato e discusso rispetto agli altri. Sono gli Who. Lo strappo edonistico dei Rolling Stones, il buonismo apolide dei Beatles, costituiscono a conti fatti un messaggio di poco spessore. E la risposta degli Who è la scudisciata etica rabbiosa di chi non si accontenta. E senza gli scandali di una vita dissoluta i loro contenuti sono sempre contro. Se quindi in Europa esiste una musica di protesta, di contestazione anche rabbiosa, il merito principale è proprio degli Who.

Un capitolo a parte lo merita Keith Moon, il batterista, una figura mitologica che travalica il confine della musica. I suoi comportamenti bizzarri erano al limite dell’esclusione sociale. Il suo stile era ed è rimasto al limite ultimo più estremo della protesta di una generazione. 55 anni dopo l’uscita del loro primo disco, gli Who chiudono perfettamente e giustamente il nostro ragionamento.

5) Led Zeppelin

Le migliori rock band di sempre: Led Zeppelin

Con i Led Zeppelin il discorso si fa solo e squisitamente musicale. Non ci sono fronzoli, né luci particolari, né recitazioni varie. Solo musica. Ma d’altronde, con quella formazione. Alla chitarra Jimmy Page, il migliore, alla batteria John Bonham, il migliore, al basso il grande John Paul Jones e al microfono, una delle voci più faraoniche di sempre, Robert Plant. E le vendite? Quasi senza rivali. I Led Zeppelin, dopo i Beatles e al pari dei Pink Floyd, sono il gruppo che ha venduto di più nella storia della musica.

4) Queen

Le migliori rock band di sempre: Queen

Se la prova del fuoco per capire il valore e il carattere leggendario di una band risiedess nella capacità di elettrizzare il pubblico nei live, allora, probabilmente, i Queen sarebbero al primo posto. Questo è uno dei tanti motivi per cui il gruppo inglese ha ottenuto un successo universale.  La band capitanata dall’unico e inimitabile Freddy Mercury è stata capace per 20 anni di sperimentare i generi più disparati, riuscendo sempre a mantenere un focus per la teatralità e per i cori da arena. Il risultato? Parlano i brani: Bohemian Rapsody, We Will Rock You, Radio Ga Ga, Another one bites the dust e tanti infiniti altri.

3) The Rolling Stones

Le migliori rock band di sempre:
Le migliori rock band di sempre: The Rolling Stones

I Rolling Stones sono i migliori interpreti europei della musica americana. Ed è questo, a mio parere, a far di loro una rock band migliore delle altre, superiore. Lo dico pensando al video del brano Far Away Eyes tratto dall’album Some Girls del ’78. In generale gli Stones hanno il merito aver saputo cavalcare l’onda attraverso oltre 50 anni di musica e ancora oggi possono dire la loro. I membri sono tutti leggendari: Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood, Charlie Watts, c’è altro da aggiungere? Sono leggende che ancora oggi, nonostante gli eccessi, riescono a saltare e scorrazzare sul palco come se fossero dei ragazzini.

2) The Beatles

Le migliori rock band di sempre: mywhere
Le migliori rock band di sempre: The Beatles

I Beatles sono l’espressione più accettata e consolidata della musica e più in generale della cultura inglese della seconda metà del Novecento. Loro, come Shakespeare, sono stati in grado di identificare e connotare perfettamente l’Inghilterra come nessuno. I Beatles sono la colonna sonora dei tempi che cambiano. I Beatles non sono più solo musica e spettacolo. I Beatles sono un fenomenale evento sociologico senza troppe connotazioni politiche, ma solo culturali. Il gruppo di Liverpool ha regalato al mondo LE canzoni della nostra vita, da Yesterday a A Day in the life, da She loves you a From me to you e molte, infinite altre. Sul mercato, i record di vendita dei Beatles restano imbattuti. Paul McCartney, John Lennon, George Harrison, Ringo Star, i fab 4. Che roba! I favolosi 4!

1) Pink Floyd

Le migliori rock band di sempre: Pink Floyd

Una band eternamente e meravigliosamente sperimentale. I Pink Floyd sono la band più affascinante, c’è poco da dire. Il gruppo, nato a Londra nel 1965, viene fondato dal cantante e chitarrista Syd Barret, dal bassista Roger Waters, dal batterista Nick Mason e dal tastierista Richard Wright. Il loro non è mai stato un discorso solo musicale, ma innanzitutto sonoro. Un discorso sui suoni accompagnato da una miriade di effetti luce. Loro sono l’unica band d’avanguardia ad aver venduto davvero e senza fare concessioni al mercato. Loro il mercato lo hanno sempre anticipato. E ora sono i re del mercato musicale. Tra l’altro la loro portata musicale è triplicata. In concerto a oggi separatamente ci sono: il batterista, Nick Mason; l’ex bassista, Roger Waters; e il chitarrista, David Gilmour.

È assurdo. Io non riesco ancora a crederci. Ma uscire dall’ambiente psichedelico e vendere tutti quei dischi continuando a suonare musica sperimentale è un lavoro eccezionale che richiede una forza eccezionale. Si son sempre fatti i fatti loro lontani da ogni clamore, e alla fine li hanno fatti tutti a pezzi. A inizio anni ottanta, poi, il bassista voleva chiudere bottega. Gli altri volevano andare avanti come Pink Floyd. Hanno vinto loro.

Quasi tutte le canzoni, fino a che è stato parte del gruppo, le ha scritte Roger Waters. E Roger Waters, lo sappiamo, scrive alla grande. La qualità non è mai scesa, neanche qualche anno fa dopo l’ultimo e definitivo disco, Endless River. Epico.

(+1) Miles Davis

Miles Davis

Se non avete barato arriviamo insieme a scoprire il nostro mister x. Del (+1). Da questa compilation è stata esclusa la band del periodo elettrico di Miles Davis, del Davis degli anni ’70. L’artista americano ha avuto il merito di impartire lezioni sonore di musica a tutte le più grandi rock band di sempre.

Dotato di uno stile inconfondibile ed un’incomparabile gamma espressiva, per quasi trent’anni Miles Davis è stato una figura chiave del jazz e della musica popolare del XX secolo in generale. Dopo aver preso parte alla rivoluzione bebop, egli fu ideatore di numerosi stili jazz, fra cui il cool jazz, l’hard bop, il modal jazz e il jazz elettrico o jazz-rock. Le sue registrazioni, assieme agli spettacoli dal vivo dei numerosi gruppi guidati da lui stesso, furono fondamentali per lo sviluppo artistico del jazz.

La nostra classifica sulle migliori rock band di sempre è completata. E voi? Siete d’accordo? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Testo di Palandroide

Autore MyWhere

2 Responses to "Born to raise hell! Le 10 (+1) migliori rock band di sempre"

Leave a Reply

Your email address will not be published.