Come sta andando il Roland Garros 2021?

Come sta andando il Roland Garros 2021?

MONDO – Siamo arrivati al giro di boa del Roland Garros 2021. Trascorsi i primi sette giorni dal suo inizio, quali sono stati i risultati più sorprendenti finora? Chi resta favorito/a per la vittoria finale? 

Eliminato di lusso nel tabellone maschile è indubbiamente Dominic Thiem, attuale numero 4 del ranking, sconfitto al quinto set da Pablo Andujar, uno che di terra rossa se ne intende eccome. Una stagione poco soddisfacente per il tennista austriaco su quella che è la sua superficie preferita, causa anche lo stop di inizio anno. Altra esclusione di rilievo nel primo turno è quella del russo Andrej Rublev, anch’essa al quinto e decisivo set, contro il tedesco Jan-Lennard Struff. 

Nessun problema, invece, per i super favoriti del torneo Novak Djokovic e Rafael Nadal. Al momento, nessun set perso per la strada che li traghetta dritto agli ottavi di finale. Il numero uno al mondo troverà ora Lorenzo Musetti, grazie alla vittoria ottenuta dal tennista italiano al terzo turno contro il connazionale Marco Cecchinato per 3 set a 2. Il tennista spagnolo, invece, incontrerà per il secondo anno consecutivo (l’anno scorso però nei quarti di finale) l’astro nascente del tennis italiano, Jannik Sinner

Superano indenni la prima settimana del torneo e si qualificano già ai quarti di finale anche tre dei papabili inseguitori per la vittoria finale: parliamo di Sascha Zverev, Stefanos Tsitsipas e Danil Medvedev, con il tedesco che è stato vicino alla sconfitta nel primo turno contro il suo compatriota Oscar Otte.

Finisce qui, invece, il Roland Garros di Roger Federer. Dopo un duro incontro di terzo turno contro il tedesco Dominik Koepfer (partita vinta in 4 set dopo più di 3 ore di gioco), lo svizzero ha comunicato che non giocherà il match di ottavi di finale in vista della stagione sull’erba e di un completo recupero della condizione fisica.

Record per il tennis maschile italiano che porta tre atleti nella seconda settimana dello slam. Oltre ai già menzionati Musetti e Sinner, ci sarà anche Matteo Berrettini, già qualificato ai quarti grazie proprio al forfait del tennista elvetico 20 volte campione slam.

Si ferma al terzo turno quest’anno, invece, l’avventura di Fabio Fognini. Il tennista italiano non riesce a centrare l’ennesimo ottavo di finale qui a Parigi, mostrando un tennis poco brillante nel match perso in tre set contro Federico Delbonis.

ROLAND GARROS 2021: LA DEPRESSIONE DI OSAKA E IL FORFAIT DELLA BARTY

Sicuramente più sorprendenti gli avvenimenti nel tabellone femminile. Peccato che non si parli necessariamente di eventi accaduti in campo, ma andiamo per gradi.

Ad inizio settimana Naomi Osaka, attuale numero due del mondo, ha dichiarato, dopo aver vinto il suo primo turno, di non voler prendere parte a nessuna delle conferenze stampa indette dal torneo per evitare domande “scomode” da parte dei giornalisti che avrebbero potuto alimentare i problemi di depressione di cui soffre dal lontano 2018 (anno della vittoria all’Us Open nella famosa finale con Serena Williams, sarà un caso?). Dopo la minaccia di una sanzione pecuniaria di 15.000 dollari, la tennista giapponese ha deciso, infine, tra lo stupore generale anche dei colleghi, di ritirarsi dal torneo

Come se non bastasse, doppio smacco per lo slam parigino che perde anche la numero del ranking, Ashleigh Barty. La tennista australiana ha dovuto abbandonare il campo durante il match secondo turno del torneo contro Magda Linette per i problemi all’anca che la tormentano già da qualche anno.

Questa edizione Roland Garros, infine, non si è fatto mancare nemmeno guai giudiziari. Arrestata Yana Sizikova (attuale numero 101 della classifica WTA di doppio) per un ipotetico episodio di match fixing. La vicenda risale ad una partita dello scorso anno del torneo francese, giocata dalla tennista russa in coppia con l’americana Madison Brengle. Le autorità hanno registrato una quantità anomala di scommesse sulla perdita del game al servizio da parte di Sizikova; gioco, poi, effettivamente perso a causa sia di due doppi falli commessi dalla russa, sia ad un punto in cui è sembrata “poco brillante”. La polizia ha preso in custodia cautelare la giocatrice sovietica al termine del match di doppio (perso) in programma venerdì 4 giugno sul campo 11 della struttura.

Ritornando al tennis giocato, avanti alla seconda fase Sofia Kenin, Iga Swiatek e Coco Gauff, le quali, in base all’andamento del torneo, restano le favorite alla vittoria finale. 

Attenzione e menzione speciale meritano sicuramente le sempreverdi Serena Williams e Victoria Azarenka. Le due ex campionesse slam raggiungono gli ottavi di finale senza però andare oltre. Entrambe sconfitte ieri rispettivamente da Elena Ribakyna ed Anastasia Pavlyuchenkova.

Ancora delusione, invece, per il tennis femminile italiano. Si fermano al secondo turno Martina Trevisan, Jasmine Paolini e Camila Giorgi. Peccato, in particolare, per quest’ultima, che perde al terzo set con la russa Varvara Gracheva (numero 88 al mondo), avversaria sicuramente alla sua portata. 

I MATCH PIU’ ATTESI DI LUNEDI’ 7 GIUGNO

Di seguito i match di ottavi di finale più interessanti da seguire.

Novak Djokovic vs Lorenzo Musetti

Rafael Nadal vs Jannik Sinner

Sofia Kenin vs Maria Sakkari

Ons Jabeaur vs Coco Gauff 

 

Testo di Luca Mazza

Autore MyWhere

Leave a Reply

Your email address will not be published.