Andy Warhol e la Polaroid

Andy Warhol e la Polaroid

Andy Warhol e la Polaroid arriva a Noto il 16 luglio e rimarrà in mostra fino al 28 agosto. Vi avevamo già parlato di Andy Warhol e la Polaroid quando l’abbiamo seguita in Anteprima Fuori Salone a Milano da Photology.

Photology, la prima galleria in Italia specializzata in fotografia (dal 1992) che annovera più di 350 mostre organizzate in giro per il mondo, collaborando con i maggiori artisti internazionali in questi 24 anni di vita, ci ha invitato all’Anteprima Fuori Salone di Andy Warhol e la Polaroid.

Andy Warhol
Una selezione di 47 opere fotografiche del tutto inedita per l’Italia. Ma se non passerete a Milano entro il 3 luglio potrete andarla a vedere in seguito in Sicilia ed in Liguria. Infatti e’ prevista una serie di esposizioni per collezionisti nel corso del 2016: dall’attuale allo Spazio Pin Up Milano, alla Galleria Photology di Noto e poi a Palazzo Ducale Genova.
Il ritratto di Andy Warhol è originale, e ci fa conoscere la creatività, la curiosità del suo sguardo e la sua visione futurista e scanzonata della vita attraverso questi scatti esposti. Andy Warhol era un cronista incessante della sua vita e dei suoi incontri, infatti, la fotografia ha sempre occupato un posto centrale nel suo processo artistico. Dalla fine del 1950 fino alla sua morte ha sempre portato con sé una macchina fotografica Polaroid, accumulando una vasta collezione di immagini istantanee di amici, amanti, artisti, oggetti di uso comune.
L’incontro tra Andy Warhol e la Polaroid scatena una produzione di ritratti.
La curiosità insaziabile dell’artista ha fornito uno sguardo intimo alle celebrità al di fuori dei soliti riflettori, uno sguardo improvvisato di ricchi e famosi rendendoli più accessibili agli occhi della gente comune. Warhol aveva come obiettivo quello di catturare le persone nei loro stati più naturali, come lui le vedeva, scattando più volte finché il suo scopo non veniva raggiunto. I ritratti si concentrano quasi sempre su un unico elemento essenziale, il volto su fondo bianco, caratteristica tipica dei lavori dell’artista.

Insomma il Fuori Salone meritava questo passaggio, e se per qualche giorno siete ancora a Milano vi consigliamo di fare un passaggio. Ma se l’estate passerete in Sicilia, allora ecco che potrete andare da Photology Noto, a Via Carducci 12 da metà luglio a fine agosto.

Andy Warhol image image image

© Christopher Makos Polaroids/ Edizioni Photology  2009

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.