Up and down del Red Carpet alla Festa del Cinema

Up and down del Red Carpet alla Festa del Cinema

ROMA – Abbiamo stilato una classifica glamour del red carpet alla  festa del cinema di Roma.

Scesa la notte sulle proiezioni e gli incontri ravvicinati che, quest’anno, devono i loro meriti al mercato internazionale, si contano numeri e look. Se esiste, infatti, una cosa al mondo sulla quale gli italiani non si battono, quello è lo stile. Dismesso o ricercato, glamour o rock, principesco o aggressivo, qualsiasi sia l’outfit sfoggiato, per le star, il red carpet del cinema italiano,  rappresenta da sempre la passerella più affascinante della moda italiana.

Espressione di un’eleganza senza tempo, a dispetto di qualsiasi tendenza in atto, è ancora una volta il  nero, sul tappeto rosso romano, il colore preferito tra attrici e non. Un red carpet trasgressivo, sensuale, abbinato a lunghi strascichi o a mini dress, nasconde i difetti e fa sembrare chic persino chi non lo è di abitudine. Impossibile non apprezzarlo se indossato come Kasya Smutniak, abbinato a plissè e scolli profondi ma con make up naturale e privo di eccessi. Top anche le trasparenze floreali di Alice Bellagamba e l’abito in velluto di Karen di Porto. Nonostante l’effetto sacco da spazzatura (preso alla lontana), il risultato è comunque particolare. Voto Medio: 8

E se da un lato c’è chi non rinuncia mai al nero, dall’altro c’è chi spezza la monotonia e il monocromatismo sfoggiando abiti che riportano indietro nel tempo. Look da diva anni ’30/40, in perfetta sintonia con un make up e un’ acconciatura semplice ma dai toni decisi per la bella Violante Placido che indossa un abito di Alberta Ferretti, strascico bianco a sirena e maniche preziose per la Capotondi in versione Miu Miu. Un meshup decisamente vincente e molto apprezzato che le porta entrambe in cima alla classifica. Chi invece sbaglia qualche colpo è la bella Elisabetta Pellini. Generalmente molto glamour, la sua presenza sul red carpet si nota poco a causa di quel tutt’uno con il colore arancio della tuta, perfetto per una cena estiva con amici, meno per un Festival del Cinema.  A cosa pensavi Elisabetta? Voto medio: 7 e1/2

E se per alcune italiane il combattimento è all’ultimo sangue, la lotta tra le straniere non è certo da meno. A vincere il premio “nuvola” è la bella Grace Van Patten. Avvolta in strati di tulle made in Valentino, sul red carpet appare come un angelo sceso dal cielo. Sarà il nome che si trascina di suo un certo concetto di eleganza. Apprezzabile anche la freschezza e l’ originalità di Milena Mancini nel suo abito color senape. Peccato per l’assenza totale di accessori e per il trucco decisamente blando. Voto medio: 8

Dita in su anche per l’ex Miss Italia Miriam Leone. La sua carriera appare decisamente in ascesa e, a quanto pare, anche i suoi look. Trasformista come poche, dopo alcune scelte infelici legate alla conduzione de “Le iene”, eccola riscattarsi all’anteprima del film “ In guerra per amore” avvolta in un abito Gucci che di per sé è già una garanzia. Per lei un 7 pieno.

Sul filo del rasoio, Chiara Scalise, Alessia Marcuzzi, Ludovica Valli, Caterina Misasi, Valeria Solarino. Outfit interessanti ma inadatti all’occasione o, nel migliore dei casi, decisamente privi di attenzione ai dettagli. Voto medio: 6 e 1/2

Chi invece proprio non funziona è Fiorella Mannoia. Ok  lo stile rock e quell’ aria da “che vuoi che mi freghi del look” ma il Festival del Cinema non è certo una pizza con gli amici. Voto: 5.

E siccome al cattivo gusto non esiste mai una fine, l’ epic fail assoluto tocca a Ginevra Elkan che non avrebbe potuto fare peggio neanche se avesse scelto dall’armadio ad occhi bendati. Decisamente pessima la scelta dell’abito, il colore delle calze coprenti e, dulcis in fundo, non troppo in fundo, delle babbucce leopardate. Peggio di lei, solo Patrizia Pellegrino, raggiante in un abito di pizzo (?) vedo non vedo, oggettivamente di pessimo gusto. Voto complessivo per entrambe: 4.

Insomma io vi segnalo il mio up and down ma voi, l’avete visto questo red carpet? Diteci cosa ne pensate e nel frattempo guardate qualche foto a testimonianza del glamour sul tappeto rosso  nostrano.

Testo di Lia Giannini

Red Carpet italiano

walks a red carpet for '7 Minuti' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for ‘7 Minuti’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for '7 Minuti' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for ‘7 Minuti’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for '7 Minuti' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for ‘7 Minuti’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for '7 Minuti' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for ‘7 Minuti’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for '7 Minuti' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for ‘7 Minuti’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 21, 2016 in Rome, Italy.

attends a photocall for 'Maria Per Roma' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 19, 2016 in Rome, Italy.

attends a photocall for ‘Maria Per Roma’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 19, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for 'Maria Per Roma' during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 19, 2016 in Rome, Italy.

walks a red carpet for ‘Maria Per Roma’ during the 11th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on October 19, 2016 in Rome, Italy.

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.