BLU Pantone regnerà l’anno nuovo: 400 anni di supremazia

BLU Pantone regnerà l’anno nuovo: 400 anni di supremazia

MONDO – Dal guado, detto anche l’oro blu del Montefeltro, al Pantone 2020, ecco 400 anni di supremazia di un colore eterno.

Sapete che il colore Pantone 2020 sarà il BLU? Ricorrono 400 anni dalla scoperta del guado, il fiore dalla cui foglia si ottiene il colore blu per la tintura dei tessuti. Ecco qui come celebrare questo colore nelle giornate del nuovo anno.

Non conoscevo la storia del guado, il pigmento naturale vegetale.

Il guado è un fiore dal seme di un giallo acceso dalla cui foglia si ottiene il colore blu. Infatti fino al XVII secolo si usava questo procedimento di estrazione dalla raccolta delle foglie fresche (da maggio a settembre), alla cui seguiva la macinatura a cura del coltivatore stesso, per produrre il pigmento colorante blu usato per la tintura dei tessuti.

Nel 1200 inizia dalla Francia la moda del blu che va ad affermarsi sui dominanti rosso, bianco e nero, anche se bisogna ricordare che i colori determinavano visivamente l’immediato riconoscimento e appartenenza a classe sociale, religione o utili per discriminare categorie «pericolose».

La preziosità del pigmento lega la simbologie del blu alla moda «status simbol» e vive in Europa un momento di gloria che dura dal 1200 al 1600.

Guado Urbino, con l’applicazione del pigmento nell’artigianato ne ripropone la magia, riportando alla luce un pigmento Europeo dimenticato per secoli.

Un negozio particolare che propone un nuovo tema commerciale e un solo pigmento: il guado, promuovendone la conoscenza e la sua storia. Il guado, detto anche l’oro blu del Montefeltro, è proposto in forma di pigmento o applicato su manufatti originali artigianali. Nel negozio Guado Urbino (in Urbino, via Mazzini 50) vengono proposti oggetti con un comun denominatore: il blu di guado.

Così, dopo 400 anni dalla nascita del pigmento vegetale blu, (fino al XVII secolo chiamato il blu europeo) viene celebrato oggi il ritorno ad Urbino. Dalla ricchezza del Ducato di Urbino nel Rinascimento all’azienda internazionale del colore, il Blu è e rimane di moda.

Ma perché l’azienda PANTONE ha decretato colore dell’anno (COLOR OF THE YEAR 2020) il  PANTONE 19-4052 Classic Blue?

La motivazione è questa che segue:

Infondendo calma, fiducia e un senso di connessione, questa intramontabile tonalità di blu mette in evidenza il nostro desiderio di una base stabile e affidabile da cui partire mentre ci apprestiamo a varcare la soglia di una nuova era.

Guado BLU PANTONE
Non a caso il blu è anche il colore delle compagnie aeree, una su tutte: AirFrance.

 

MAKE-UP BLU PANTONE 2020

E che dire del trucco? Il colore dell’anno 2020 sarà protagonista anche dei nostri prossimi look? Ne è certa Francesca Gelmini, make up artist del blog Cosmeasy.it che rivela: “Contrariamente a quanto si possa pensare, questo colore è abbastanza facile da indossare e sta bene praticamente a chiunque. Assolutamente perfetto per la prossima stagione, ci permetterà di mettere lo sguardo in primo piano, realizzando un trucco occhi diverso, fresco e super cool”.
In effetti questa nuance, simbolo di calma e tranquillità, fa l’occhiolino alla sensualità ed alla spensieratezza.

Makeup tonalità di blu foto Marco Serri
Makeup tonalità di blu e turchese per Renato Balestra alla sfilata di Altaroma. Foto Marco Serri

Una tonalità di blu con talmente tanta personalità che, se non vi sentite esperte nella stesura dell’ombretto” – continua Francesca – “potete tranquillamente utilizzarlo anche da solo sulla palpebra mobile sfumandolo bene, senza necessariamente mixarlo con altri colori”.
Per le amanti dell’effetto grafico, invece, sarà sufficiente una linea di eyeliner blu intenso e una passata di mascara nero per avere immediatamente occhi irresistibili e magnetici.

MODA BLU PANTONE 2020

Nella moda chi cavalcherà l’onda?
Ed è proprio il caso di dirlo per lo stivaletto, in stile da ranch americano per la collezione Baldinini, per serate da trascorrere in un caldo casolare di campagna o in un antico castello animato da ricche scuderie.

Baldinini

(Baldinini)

 

Per serate informali, magari trascorse a giocare a carte con gli amici sorseggiando bollicine, si può optare per un blu celestiale che vi conferirà un look romantico e scintillante come questo proposto da Cannella.

Blu Pantone 2020 Cannella Blu Pantone cannella

Ma se vogliamo dar vita alla dinamicità del quotidiano affrontando il nuovo 2020 con un energic Denim blue possiamo guardare alle collezioni di American Vintage.  

American Vintage

(American Vintage)

Look totalmente diverso se amate la mondanità, siete sofisticate e prediligete sorprendere con mix ad effetto di sensualità e un pizzico di aggressività very posh, allora non posso che consigliarvi di andare a curiosare tra le collezioni Anteprima, avrete l’imbarazzo della scelta!

collezione Anteprima
Anteprima show at Milan Fashion Week Autumn/Winter 2019/2. Photo by Daniele Venturelli/Getty Images for Anteprima.

Se invece volete adottare un look internazionale interpretando una  viaggiatrice indipendente e sognatrice vi consiglio il brand, che ben precorre le tendenze fashion, Oblique Creations. Questo marchio italiano (bolognese) nel 2020 festeggerà dieci anni dalla sua prima Collezione (Primavera/Estate 2010).

BLU Pantone Oblique Creations Fw19
BLU Pantone Oblique Creations Fw19-20

Uno sportswear molto elegante anche se da dettagli tecno – minimal dove il taglio pulito anche del pantalone slancia la figura avvolta nel blu notte. Una filosofia estetica che vive di vita propria con originalità e in grado di evolversi sovvertendo le classiche regole di mercato.

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

4 Responses to "BLU Pantone regnerà l’anno nuovo: 400 anni di supremazia"

  1. Antonio Bramclet
    Antonio   2 Gennaio 2020 at 16:00

    Il blu è il mio colore preferito. Mi fa piacere leggere che sarà il colore dell’anno. Nell’abbigliamento il blu scolorito del jeans per me è quasi una divisa. Comunque tutte le tonalità mi piacciono. Da quelle più intense alle più chiare. L’importante è evitare il dominio del nero che mi ha stufato.

    Rispondi
  2. Sebastiano   3 Gennaio 2020 at 10:22

    Bella la storia dell’oro blu del Montefeltro. Sono un appassionato d’arte (del rinascimento in primis) e credo che il ducato di Montefeltro sia tra i luoghi più carismatici e ricchi di storia e bellezza. Riscoprire la storia del BLU attraverso Montefeltro è geniale, complimenti!

    Rispondi
  3. Claudio Amici   3 Gennaio 2020 at 10:25

    Per un uomo il blu è tutto l’universo abbigliamentario. Per me gli altri colori si potevano anche non inventare!

    Rispondi
  4. Lamberto Cantoni
    Lamberto Cantoni   3 Gennaio 2020 at 10:33

    Indossare il blu & Co mi ha sempre dato l’illusione di essere n pace con il mondo. Non so spiegarmi il perché ma il mio cervello funziona così. Nella moda è uno dei colori più usati. Anche se i cosiddetti abiti iconici raramente hanno il blu dominante.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.