E se invece? Idee alternative a teatro per l’Epifania

E se invece? Idee alternative a teatro per l’Epifania

ROMA – E se invece di partecipare all’ennesimo banchetto, per l’ultima settimana di feste andassimo a teatro? Ecco una lista di quello che si può vedere durante le feste fino all’Epifania.

All’insegna de Lo famo strano, per parafrasare Carlo Verdone, Epifania  a teatro è sicuramente un’idea da prendere in considerazione. Ecco una lista degli spettacoli che la capitale offre ai romani audaci che sparigliano le carte  e osano percorsi alternativi. Ce n’è per tutti i gusti.

Teatro Vascello

Al Teatro Vascello dopo  Fotofinish ancora  Antonio Rezza protagonista. Lo spettacolo si intitola Hybris  ed è in programma dal 3 al 14 gennaio. Scritto dallo stesso Rezza con Flavia Mastrella. Il termine Hybris tradotto dal greco indica tracotanza, insolenza. Nella cultura greca si identificava con il peccato di orgoglio di chi, sopravvalutando le proprie forze, osava sfidare gli dei e per questo ardire punito. Qual è oggi la nostra Hybris?

Teatro Parioli

Al teatro Parioli, ne abbiamo già parlato, Barbara D’Urso ritrova il suo pubblico ma a teatro. E’ infatti la protagonista di Taxi a due piazze una esilarante commedia degli equivoci. Prima dello spettacolo un aperitivo nel foyer del teatro e a mezzanotte brindisi con tutta la Compagnia. Non mancheranno nemmeno le lenticchie per un beneagurante ingresso nel nuovo anno e naturalmente panettone e pandoro.

Teatro Argentina

Se siete romantici e sognatori lo spettacolo per voi è al Teatro Argentina. Qui vi attende Alles Walzer il balletto ispirato alle atmosfere viennesi con musiche dei fratelli Strauss, prodotto da Daniele Cipriani Entertainment. Entrerete con passo deciso nel 2024 sulle note della famosissima Marcia di Radetzky . Se invece siete pigri, ma non volete rinunciare alla cultura  restate comodamente seduti sul vostro divano. Infatti su  RAI 5 il 31 dicembre alle ore 21.15 potrete assistere al Gala di Balletto Les Étoiles  sempre con la direzione artistica di Daniele Cipriani. Saranno riproposti alcuni dei momenti più incantevoli ripresi durante le ultime cinque edizioni andate in scena nella Sala S. Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. In attesa del prossimo appuntamento di marzo.

Teatro Sala Umberto

Alla Sala Umberto invece lo spettacolo scritto, interpretato e diretto da Carlo Buccirosso, Il vedovo allegro. Siamo nel centro di Napoli, al terzo piano di un condominio abita Cosimo Cannavacciuolo, un vedovo ipocondriaco tormentato da molte  paure, da problemi economici e da alcuni vicini di casa. Divertimento assicurato.

Teatro Brancaccio

Ultimo dell’anno in famiglia al Teatro Brancaccio con Rapunzel (di cui vi abbiamo sempre parlato). il musical che dal suo debutto ha conquistato 150.000 spettatori. La strepitosa Lorella Cuccarini è Gothel, la crudele matrigna di Rapunzel interpretata da Silvia Scartozzoni. Il contrasto tra i due personaggi riflette quello eterno tra bene e male, tra vanità e semplicità. La regia è di Maurizio Colombi, le musiche di Davide Magnabosco, Alex Procacci e Paolo Barillari. Un capodanno da favola.

Capodanno a teatro

Vascello Fotofinish

Argentina Alles Walzer

Parioli Taxi a due piazze

Sala Umberto Il vedovo allegro

Teatro Brancaccio con Rapunzel

 

Foto in hoepage Lorella Cuccarini in Rapunzel

Anna Maria Di Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published.