Sicily Jass, la storia del padre del jazz in un docu-film

Sicily Jass, la storia del padre del jazz in un docu-film

GIBELLINA – Domenica 23 aprile arriva in Sicilia Sicily Jass – The world’s first man in jazz, il film documentario di Michele Cinque che racconta la legendaria vita di Nick La Rocca, che con la sua band nel 1917 ha inciso il primo disco di jazz della storia. Ecco tutti i dettagli.

Dopo il successo riscosso a Roma presso la Casa del Jazz e il tour nei festival internazionali del 2016, arriva finalmente in Sicilia l’attesissimo docu-film Sicily Jass – The world’s first man in jazz, che ripercorre la storia del leggendario Nick La Rocca, trombettista italo-americano autore del primo disco nella storia del jazz.

sicily jass
Nick La Rocca e la sua band

Tra gli obiettivi del film-documentario, c’è ovviamente l’intento di mostrare al pubblico quanto questo artista sia stato fonte d’ispirazione per grandi jazzisti del calibro di Louis Armstrong. Ma più che altro il racconto riesce a ricostruire la parte più intima di Nick La Rocca, la sua creatività e le sue difficoltà di inserimento in un ambiente tutt’altro che favorevole verso gli italo-americani.

L’evento si svolgerà nella bellissima cornice del Cretto di Burri a Gibellina. La scelta della location non è certo casuale. Il regista Michele Cinque ha espresso la volontà di presentare il suo lavoro in un luogo simbolico ma allo stesso tempo storico e introspettivo. Il Cretto di Burri si annovera infatti tra le opere d’arte contemporanea più estese al mondo e sorge nello stesso spazio dove una volta vi erano le macerie causate dal terremoto del 1968.

La proiezione del docu-film sarà introdotta da un concerto d’apertura del quintetto del trombettista siciliano Roy Paci.

Ci fa piacere sottolineare che Sicily jass non verrà proposto soltanto a Gibellina: il legame tra la musica jazz, la sua storia e la sua tradizione con la Sicilia è troppo forte ed è per questo che il docu-film verrà trasmesso in una seconda tappa a Castellammare del Golfo, in data 24 aprile.

Come Nick La Rocca, figlio di un emigrante siciliano originario di Salaparuta, è proprio dall’Isola infatti che provengono tante delle figure di spicco del jazz americano: Toni Scott, Lawrence Veca, Manuel e Leonce Mello, Lala, Lo Iacono, Schiro’, Louis Prima, solo per citarne alcuni. Tutti nomi che ci ricordano l’apporto importante che i musicisti bianchi di origine siciliana hanno dato alla nascita del jazz, al di là dello stereotipo che nell’immaginario collettivo associa comunemente la relazione Sicilia-Stati Uniti alla mafia italo-americana, facendo invece emergere il contributo creativo della cultura siciliana a quella statunitense.

Vi ricordiamo infine che il tour è organizzato da Dove & Mouse in collaborazione con Lazy.

INFO

Sicily Jass – The world’s first man in jazz

Domenica 23 Aprile 2017 ore 18,30 Gibellina – Cretto di Burri

Concerto di Roy Paci,Salvatore Bonafede, Salvatore Pizzo, Salvo Casano e Gaetano Agrò; proiezione film.

Lunedì 24 Aprile 2017 Castellammare del Golfo – Teatro Apollo – Piazza Castello a partire dalle ore 10,00 (masterclass per musicisti di banda musicale con Salvatore Bonafede; proiezione film; concerto Roy Paci e Salvatore Bonafede).

Trailer Ufficiale

Redazione

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.