L’Ospitalità prima di tutto: i 10 (+1) paesi più accoglienti del mondo

L’Ospitalità prima di tutto: i 10 (+1) paesi più accoglienti del mondo

MONDO – L’Italia figura tra le nazioni incluse nella classifica del World Economic Forum, autore della selezione dei quindici paesi più accoglienti del mondo. Sul podio due città su tre sono europee.

Quali sono i paesi più accoglienti del mondo? Novembre è alle porte e gli uggiosi pomeriggi autunnali hanno già cominciato a insidiare le nostre giornate. Una minaccia lieve e pressoché inerme se confrontata alla seconda ondata di Covid-19 che ombreggia in tutta Europa, promettendo di guastare nuovamente i piani di milioni di instancabili viaggiatori.

Qualcuno inizia lo stesso a programmare le consuete vacanze sulla neve e a progettare tour nei posti più esotici, accompagnati dal solito e perenne eco di voci che albeggia dietro ogni angolo del paese – ” E se fosse prematuro?” Assolutamente no. Per una volta abbiamo a disposizione tempo. Possiamo programmare una meta, informarci su ogni suo minimo aspetto che la caratterizza e spendere dei soldi per un viaggio che diventi più di una semplice vacanza.

Di consueto la scelta dai viaggiatori viene influenzata dai comuni canoni turistici quali bellezza del territorio, patrimonio culturale, risorse naturali, infrastrutture, qualità ed efficienza dei sevizi. Tuttavia, nell’epoca in cui lo spostamento è globale e sempre più veloce, si è aggiunto un nuovo parametro che può influire sulla decisione dell’ennesimo viaggio: ospitalità e gentilezza.

I paesi più accoglienti del mondo: Italia esclusa dai primi dieci

Nella classifica dei paesi più accoglienti del mondo c’è anche l’Italia, ma è fuori dalla top 10. Foto: Cinque Terre

E’ doveroso aprire una parentesi sull’Italia che si piazza all’undicesimo posto della classifica, malgrado il primo febbraio sia stata eletta da US News come la nazione con la maggiore influenza culturale al mondo. La partecipazione di tutto il territorio all’accoglienza turistica è da parecchio tempo uno dei problemi cruciali per il governo italiano, uno dei principali motivi che hanno portato all’assenza dalla top ten dei paesi più accoglienti del pianeta.

Degna di nota l’interessante iniziativa attuata recentemente in Val di Non, dove ha preso piede il corso gratuito – turismo e ospitalità – allo scopo di valorizzare il territorio, ma non solo. Si tratta di apprendere l’esperienza dell’ospitalità per far conoscere le bellezze naturali in tutti i loro particolari aspetti, prima di posizionarle un gradino sopra le altre. Un processo che preclude a priori ogni tipo di negligenza, da cui molti altri dovrebbero trarre esempio per scalare la lista e sottrarre il posto alle dieci nazioni che ci precedono.

La classifica dei 10 paesi più accoglienti al mondo

10) Canada

Toronto

Il Canada apre la classifica posizionandosi al decimo posto. L’ospitalità canadese è un’eccellenza assoluta nel mondo e le eventuali pecche possono essere considerate insignificanti, se inquadrate nel complesso del sistema.

9) Germania

Amburgo

La punta di diamante dell’accoglienza turistica tedesca è senza dubbio la gestione sostenibile delle strutture ricettive, in un Paese dove condizioni di lavoro eque si tramutano in ospitalità professionale e sincera.

8) Australia

paesi più ospitali del mondo
Nella lista dei paesi più ospitali del mondo, l’Australia occupa l’ottavo posto. In foto Sidney

L’Australia offre una variegata offerta di soluzioni per venire incontro a chiunque. Bungalow, guesthouse e i modernissimi “boutique hotel”, ma anche camere essenziali a costi più bassi.

 

7) Regno Unito

Malgrado la professionalità inglese sia conosciuta come una tra le più raffinate al mondo, la gestione post Covid-19 non è stata tra le migliori in questo settore. Lo dimostra l’azione legale che l’industria dell’ospitalità britannica ha promesso di muovere contro il governo di Boris Johnson.

6) Svizzera

paesi più accoglienti del mondo
Zurigo

La Svizzera dispone dei corsi universitari e master in management e accoglienza turistica più rinomati d’Europa, un’offerta che ogni anno si arricchisce con nuove specializzazioni in base all’esigenza del settore.

5) Croazia

 

paesi più accoglienti del mondo
Dubrovnik

I più grandi appassionati dell’ospitalità croata sono proprio gli italiani, che un anno fa nel mese di luglio fecero registrare ben 1,1 milione di pernottamenti in Croazia.

 

4) Portogallo

paesi più accoglienti del mondo
Lisbona

A portare il Portogallo alla quarta posizione delle nazioni più accoglienti del mondo non sono solo le 22 milioni di persone che ospita ogni anno, ma soprattutto l’efficienza dei servizi turistici per i quali si contraddistingue.

3) Stati Uniti

paesi più accoglienti del mondo
New York

Gli Stati Uniti offrono un ventaglio di possibilità di accoglienza davvero ampio che spazia dagli amatissimi Road Trip agli alberghi storici, dai camping nei parchi nazionali agli hotel con roof garden.

 

2) Spagna

paesi più accoglienti del mondo
Il parco oceanografico di Valencia

Difficile capire se il secondo posto occupato dalla Spagna sia dovuto alla qualità dell’accoglienza o perchè patria del turismo de borrachera – un modello turistico in vita ormai da decenni che si basa su libertà ed eccesso – da cui tutto il mondo è profondamente attratto.

 

1) Austria

paesi più accoglienti del mondo

Al primo posto per il World Economic Forum c’è l’Austria.

Per comprendere l’ospitalità che si respira nel celebre Paese della famiglia reale degli Asburgo è sufficiente dare uno sguardo ai suoi famosi castelli e monasteri, alle sue colline di vigneti e ai suoi laghi e borghi pittoreschi, e con un semplice punto di vista estetico si può capire che si tratta della nazione più accogliente del mondo. Una meta adatta a giovani, famiglie e adulti che soddisfa i gusti di tutti, in ogni occasione e in qualsiasi periodo dell’anno grazie all’efficienza delle infrastrutture che disegnano una nazione in perpetuo benessere.

Lorenzo Messina

Leave a Reply

Your email address will not be published.