60 anni di due miti: la Jaguar E-Type e il Re del Terrore Diabolik

60 anni di due miti: la Jaguar E-Type e il Re del Terrore Diabolik

MONDO – In quel lontano Marzo 1961, la Jaguar E-type approda al Salone di Ginevra. In quel momento, 60 anni fa, nasceva un mito, un simbolo per la storia dell’automobile, quella che sarebbe poi diventata l’auto di Diabolik per eccellenza. Ripercorriamo la vita delle Jaguar storiche con le parole della Presidente della Scuderia Jaguar Storiche Rita Colomba Annunziata.

Un’opera unica e inimitabile, assolutamente moderna e visionaria nella progettazione e nella concezione, la Jaguar E-type divenne una delle automobili più belle mai realizzate. Per Enzo Ferrari, l’auto più bella mai costruita. E nell’immaginario di tutti, la Jaguar E-type è l’automobile di Diabolik. E assieme a lui, a cui è legata per sempre la sua storia, ha regalato al mondo un sogno lungo sessant’anni. E noi, vogliamo celebrare i 60 anni dalla sua presentazione con il racconto di Rita Colomba Annunziata, Presidente della Scuderia Jaguar Storiche.

STORIA DEL MITO E CELEBRAZIONI 60 ANNI 

Rita, ci racconti come sono stati e come saranno celebrati i 60 anni della Jaguar E-Type?

Iniziamo col dire che la Jaguar E-Type  è stata presentata il 15 marzo 1961 al Salone Automobilistico di Ginevra, dove fu esposta una Coupè color Canna di Fucile – Opalescent Gunmetal Grey -, targata 9600HP. Fu un successo immediato e mondiale! La Jaguar E-Type fu svelata ai giornalisti di tutto il mondo il giorno prima dell’apertura del Salone e furono grande l’entusiasmo e la meraviglia, tanto che Sir William Lyons telefonò   al capo-collaudatore Norman Dewis, dicendogli: Mandatemene giù un’altra entro domattina  alle 10, qui è un pandemonio, tutti la vogliono!

Per cui Norman si mise al volante dell’altro modello Jaguar E-Type,  una  roadster color  British Racing Green con capote beige  targa 77 RW, che diventò leggenda  per aver raggiunto Ginevra su strada con tempi di percorrenza impensabili per quei tempi: 1300 km in una notte alla folle velocità di  quasi 240Km /h! per farla provare ai giornalisti: Sir Lyons aveva gettato le basi per i moderni test driver!

Anniversario JAGUAR
Rita Colomba Annunziata, Presidente della Scuderia Jaguar Storiche. Foto Marco Serri

Perché sono stati scelti proprio questi due esemplari?

Tecnicamente era un’auto all’avanguardia: oltre la  carrozzeria dalle linee così morbide che sembravano plasmate dall’acqua con un’aerodinamica degna di un aereo, non ci dimentichiamo che il creatore di quest’opera d’arte era Malcolm Sayer, uno dei primi designer a studiare l’aerodinamicità applicata al campo automobilistico.

La Jaguar E-Type era dotata di  monoscocca con  sospensioni posteriori indipendenti, di quattro freni a disco e di un potente motore a sei cilindri da 3,8 litri e 265 cavalli di potenza. Anche il Drake, Enzo Ferrari, restò affascinato dalla Jaguar E-Type definendola L’Auto più bella mai costruita!

Anche i divi del cinema come Frank Sinatra, Steve McQueen, Tony Curtis, Brigitte Bardot, Silvia Koscina, Rita Pavone, che si fece realizzare una E-Type di colore rosa! La Jaguar E-Type essendo considerata un’opera d’arte è esposta al MoMa, Museo di Arte Moderna di New York, che nel 1996 acquista una Jaguar E-Type Roadster.

Un esemplare coupè nera prima serie è esposta nel museo del Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci, che lo comprò non per la velocità, ma perché era bella!

JAGUAR e type Foto MyWhere
Museo Labirinto della Masone dove siamo stati per la mostra su Franco Maria Ricci. Foto MyWhere

Perché questo modello ha avuto così grande successo?

A decretare il successo planetario della Jaguar E Type,  fu, oltre al suo fascino, anche il prezzo di vendita: non costava una fortuna, appena  2.256 sterline fu il suo prezzo di lancio, che  equivalgono circa 50.000 sterline attuali, assai meno delle sue concorrenti Aston Martin, Ferrari, Lamborghini.

Le sorelle Giussani se ne innamorarono e scelsero sin da subito questo modello per Diabolik?

La Jaguar E-Type è indissolubilmente legata al Re del Terrore Diabolik! Nella prima uscita del fumetto, creato dalle Sorelle Angela e Luciana Giussani, la Jaguar E-Type era di colore bianco, dopo qualche numero diventò di colore nero, come il suo proprietario Diabolik, possessore di numerose Jaguar E-Type alle quali  applica i più innovativi e fantastici congegni per sfuggire all’odiato Ispettore Ginko!

Dell’attuale film di Diabolik ne ne ho parlato qui a proposito di film da vedere al cinema da Diabolik in poi.

Fumetto n2 del 1963, dove si vede per la prima volta la Jaguar E Type bianca

Ci sono state diverse versioni della Jaguar E-Type?

Sì, ci sono state tre versioni: la prima serie dal 1961 al 1968, la seconda serie dal 1969 al 1970 e la terza serie dal 1971 al 1975.

Quando è subentrata la XJ-S alla Jaguar E-Type?

Nel 1975 fu presentata al Salone di Francoforte la Jaguar XJ – S, nuova sportiva, che avrebbe sostituito l’iconica Jaguar E Type. Anche questa versione sarà prodotta in tre serie: 1 serie dal 1975 al 1980, la 2° serie dal 1981 al 1991 e infine la 3° serie dal 1991 al 1998. Con la vendita  della Jaguar Limited al colosso americano Ford, iniziano i cambiamenti, a partire dalla sigla XJ-S che diventerà XJS.

Dal 1975 in poi quanto è cambiata la linea e perché?

Per esigenze di mercato,  bisognava adeguarsi ai tempi: il cambio manuale non era più richiesto, era iniziata l’era della iniezione elettronica. Il modello non ha avuto il successo della E-Type: non c’era nulla che ricordasse lontanamente la mitica E Type.

Qual è la linea che poi invece riprende più fedelmente la linea della Jaguar E Type?

Nel 1996 fu presentata al Salone dell’automobile di Ginevra  la nuova sportiva, la Jaguar XK8, erede diretta della XJS, ma che in realtà si ispirava e ricordava nella elegante carrozzeria la Jaguar E Type.

Cosa ci dici dell’ultimo modello sportivo della Jaguar? Ricorda il design della Jaguar E Type?

Il modello sportivo di punta della Jaguar è la F Type presentata al Salone dell’Automobile di Los Angeles nel 2013. Fu subito un successo!  Sia nella carrozzeria che negli interni ci sono molti riferimenti alla Jaguar E-Type. Anche di questo modello ci sono stati vari restyling tenendo conto dei canoni sulla sicurezza! Una curiosità: il modello denominato Projegt Seven, che è una rivisitazione della F Type, è stato realizzato da un giovanissimo designer Italo Brasiliano, Cesar Pierì, Socio della nostra Scuderia.

Era inizio estate 2013 e Cesar era al lavoro e stava disegnando questo modello, quando Ian Callum, capo designer Jaguar lo vide e gli chiese se fosse in grado di svilupparlo e di realizzare il prototipo! Immaginate lo stupore di Cesar, che senza perdersi d’animo risposte che era in grado! In appena tre mesi, fece il lavoro di tre anni, realizzò il prototipo che fu presentato al Festival 0f Speed di Goowood nel 2013 e fu un successo! Furono realizzati solo 250 e sull’esemplare il nostro socio Cesar ha messo la sua firma durante l’esposizione delle Jaguar della nostra Scuderia al Museo dell’Automobile di Torino nel marzo 2016.

 

Cesar Pieri autografa la Project Seven. Photo Sebastiano Strano

I festeggiamenti per i 60 anni della Jaguar E Type si sono conclusi? Quindi tra l’anno passato ed il 2022 come sono stati e come saranno celebrati i 60 anni della Jaguar E Type?

I festeggiamenti sono iniziati nel 2021, ma proseguiranno anche nel 2022, perché molti eventi sono saltati a causa della pandemia! Il primo grande festeggiamento è stato in luglio a Mantova, dove le Jaguar E Type erano in gran numero! Organizzato dai Soci della Scuderia Jaguar Storiche R. Reggiani e A. Genovesi che sono soci anche del Club 8Volanti Tazio Nuvolari, che ha curato l’organizzazione logistica.

Durante la settimana di Ferragosto, un gruppetto di  giovani Soci della Scuderia, Pietro Ruspa, Diego Tosi e Matteo Catasso, sotto l’occhio vigile  di Pietro, hanno organizzato La settimana Motoristica del Sestriere esponendo nel Palazzetto dello Sport le tre serie di Jaguar E-Type. Il mercoledì si è svolto un mini raduno Jaguar per il Setriere e dintorni, ammirando e visitando lo splendido paesaggio alpino. In piazza il nostro Socio Paolo Buffardi ha tenuto una conferenza sulla storia della Jaguar E-Type.

Mantova
Sestriere

Sestriere
Organizzatori Sestriere

Per il film di Diabolik (di cui vi ho parlato qui) dei fratelli Manetti è stata utilizzata qualche vostra E-Type ?

Sì certo! Il nostro socio Renato Reggiani ha prestato per le riprese la sua Jaguar E Type. La stessa poi è stata anche esposta sul red carpet a Milano in occasione della presentazione del film. Una notizia in anteprima! A Bologna stanno girando il seguito del film ed anche in questa occasione ci sarà la Jaguar E Type di  un nostro socio di Trieste. Ovviamente, Fabiola, tu saprai che non vengono utilizzate le auto storiche per tutte le scene, sarebbe un rischio enorme! Soprattutto per le scene da stuntman non si è utilizzata l’originale ma un muletto, ossia una ricostruzione della macchina con la carrozzeria in vetroresina.

Anteprima Diabolik

Rita, ci vuoi parlare di qualche altro aneddoto?

Si, volentieri! Ad esempio alla Fiera di Modena Motor Gallery a Settembre 2021, nello stand della Scuderia Jaguar Storiche avevamo in esposizione la stessa E-Type del film con  le sagome di Diabolik e Eva Kant e, ciliegina sulla torta, era presente anche uno dei disegnatori storici di Diabolik, Giorgio Montorio, che disegnava il fumetto dal vivo davanti dal pubblico. Questo ha richiamato tanti appassionati e curiosi ovviamente!

Giorgio Montorio Disegnatore

Quali programmi avete prossimamente?

Il 2022 inizierà con la Partecipazione della Scuderia Jaguar Storiche  alla Fiera Automotoretrò che si svolgerà al quartiere fieristico “Il Lingotto”a Torino dal 28 aprile al primo Maggio 2022. La tematica sarà Happy Birthday Jaguar E Type: 60 anni +1 visto che nel 2021 a causa della pandemia non  si è potuto fare la manifestazione.

Cosa preparate per questo evento?

Esporremo le tre serie delle E-Type, sia il modello spider che quello coupé; ci sarà, per gli appassionati di Diabolik anche un salottino con poltroncine realizzate nella stoffa stampata con i fumetti di Diabolik. E per gli appassionati anche di filatelia, esporremo la cartellina con il francobollo dedicato a Diabolik!

anniversario JAGUAR
Rita Colomba Annunziata, Presidente della Scuderia Jaguar Storiche. Foto Marco Serri

Per quanto riguarda la Scuderia Jaguar Storiche?

Quest’anno faremo un ciclo di conferenze nelle Università, organizzate dal nostro socio esperto in storia dell’E-Type Ing. Massimo Carrozzo. La prima sarà a Lecce il 5 Maggio presso Università del Salento.

Il 2022 è un traguardo molto importante! Era il 7 Luglio del 2007 quando fu fondata la Scuderia da 25 appassionati Jaguaristi! Quindi festeggeremo i primi 15 anni della Scuderia organizzando eventi particolari in diverse località italiane. Potrete seguirci sul sito e sulla pagina facebook Scuderia Jaguar Storiche @ScuderiaJaguar.

 

Le foto in questo servizio sono in gentile concessione della Scuderia Jaguar Storiche

Fabiola Cinque
Latest posts by Fabiola Cinque (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.