Spaghetti alla Napoletana VS Spaghetti alla Bolognese, che sfida all’Ippodromo di Bologna!

Spaghetti alla Napoletana VS Spaghetti alla Bolognese, che sfida all’Ippodromo di Bologna!

BOLOGNA – Durante il Gran Premio d’Italia, il vero duello si combatte a suon di forchette. Due piatti storici della cucina italiana: Spaghetti alla Napoletana contro Spaghetti alla Bolognese per una battaglia che non può che finire al fotofinish.

Ippodromo Arcoveggio Bologna: domenica 31 marzo sulla pista i cavalli al trotto, in attesa della partenza, assaggiano il terreno e mostrano le proprie doti al pubblico che è in attesa di capire chi sarà il probabile vincitore o l’accoppiata vincente.

Scommettere sui cavalli è uno delle attrazioni principali per chi frequenta gli ippodromi. Questa é una domenica speciale all’Ippodromo di Bologna: la corsa clou della giornata è il Gran Premio Italia, uno dei più importanti della stagione. Sugli spalti il pubblico delle grandi occasioni è anche in attesa di un altro importantissimo evento: è la prima volta che all’ippodromo di Bologna presso il ristorante HippoGrifus e nella Club House viene programmata una disputa amichevole ma non troppo che vede protagonisti i collaudati e veterani Spaghetti alla Napoletana sfidare una new entri gastronomica gli Spaghetti alla Bolognese. Si è vero, la ricetta degli Spaghetti alla Bolognese, pur vantando una passato illustre, da poco tempo é stata ritrovata e portata in auge. Questa ricetta é già stata sottoposta all’attenzione di gastronomi esperti in Italia nel ristorante Villa Orsi al Centergross. Ha anche affrontato in trasferta in più occasioni il giudizio di gastronomi stranieri ed il responso è sempre stato lusinghiero. Ricordiamoci che all’estero centinaia di ricette di Spaghetti alla Bolognese di origine italiana da un secolo hanno conquistato il palato di mezzo mondo. Ma perché allora questo ostracismo dei bolognesi verso gli Spaghetti alla Bolognese?

Se chiedete ad un bolognese se conosce o se ha mai mangiato spaghetti, vi risponderà di sì. Se chiedete ad un bolognese se conosce o se ha mai mangiato Spaghetti alla Bolognese vi risponderà sempre di no. Il motivo è semplice: la dizione Spaghetti alla Bolognese è nata per gli spaghetti esportati all’ estero. A Bologna da sempre nessuno chiama gli spaghetti “Spaghetti alla Bolognese”.

Nel 1800 i primi spaghetti industriali, che dall’Italia venivano esportati in tutto il mondo, partivano in compagnia delle ricette su come cucinarli. I condimenti allora più in voga erano il ragù alla napoletana, il ragù alla bolognese e quello alla genovese, ed è così che nasce per l’esportazione la ricetta denominata “Spaghetti alla Bolognese”, che equivale a dire spaghetti conditi con un ragù o sugo alla bolognese. Unico caso nella storia mondiale della gastronomia, questa ricetta è ad “assetto variabile”: ogni paese l’addotta ma può subire delle variazioni a seconda delle usanze gastronomiche locali. In pratica oggi siamo in presenza di centinaia di ricette di spaghetti alla bolognese, una differente dall’altra ma tutte hanno in comune la carne, il sedano, la carota, la cipolla e il pomodoro.

Questo è il grande pregio: una ricetta che rifiuta codificazioni preconcette. Volendo buttarla in politica, gli “Spaghetti alla Bolognese” sono un esempio di democrazia universale in cui ognuno nel proprio paese mangia gli Spaghetti alla Bolognese con il condimento che più gli aggrada. E’ legittima la curiosità dello straniero che visita Bologna e desidera degustare la versione locale degli spaghetti alla Bolognese ma rimane deluso perché si sente rispondere: “non esistono”. Nulla osta però che anche a Bologna venga ripescata una ricetta tradizionale di come venivano conditi gli spaghetti in città che oggi “ motu proprio” prende il nome di “ Spaghetti alla Bolognese”. Di fatto è risorta a Bologna la prima ricetta bolognese chiamata “Spaghetti alla Bolognese”. Ebbene questa ricetta rediviva di “Spaghetti alla Bolognese” ha sfidato gli Spaghetti alla Napoletana” nella competizione avvenuta all’ Ippodromo Arcoveggio di Bologna domenica 31 marzo , in occasione della corsa al trotto del Gran Premio Italia.

La competizione gastronomica, che ha visto contrapposti gli spaghetti alla Napoletana a quelli alla Bolognese, si è tenuta in due tempi: prima hanno dato la loro preferenza i clienti del ristorante dell’Ippodromo HippoGrifus e successivamente gli ospiti della Club Hause. Fino alla dirittura d’arrivo le due ricette correvano alla pari, come pronosticato dai bookmakers, poi all’ultima curva le preferenze verso la ricetta napoletana hanno preso il sopravvento  e sul traguardo sono giunti primi i gli spaghetti alla Napoletana che hanno vinto le due manche ottenendo complessivamente il 63% dei consensi, mentre quelli alla Bolognese si sono fermati al 37%. Una manche non fa primavera anche se Il divario in percentuale é considerevole.

Nuove competizioni potranno rendere giustizia a questi spaghetti che certamente hanno necessità di ulteriori allenamenti e forse anche di nuovi allenatori. Su questo argomento riportiamo anche il parere del Il Comitato Spaghetti alla Bolognese all’Estero che in una nota ha scritto: “auspichiamo che a Bologna vengano ripescate ulteriori ricette autoctone di spaghetti allo scopo di creare una pluralità di ricette con l’intento di scongiurare il predominio assolutistico di una sola ricetta che detti legge su tutte, concetto superato nella gastronomia moderna dove un bravo cuoco è anche un artista estroverso che esprime la propria visione gastronomica nei piatti che prepara.”

RICETTA SPAGHETTI ALLA NAPOLETANA

spaghetti alla napoletana
Lo chef Pietro Mauriello del Ristotante HippoGrifus

Ristorante HippoGrifus

Chef Pietro Mauriello

Spaghetti alla napoletana ingredienti:

Ingredienti del sugo napoletano:

– Pomodoro pachino

– Aglio

– Olio Evo

– Basilico

– Spaghetti trafilati al bronzo n 5

Spaghetti alla Napoletana vs Spaghetti alla Bolognese

Lamberto Selleri

In prima elementare fui clamorosamente, a giusta ragione, bocciato in italiano, a ottobre rimediai. Ciò accadde quando ancora la scuola non faceva sconti a nessuno.
Così andarono perdute due braccia utili all’agricoltura e cedute incautamente alla penna, che se ne duole ancora. Ma ahivoi è troppo tardi, sono recidivo, continuo a scrivere.
Lamberto Selleri

2 Responses to "Spaghetti alla Napoletana VS Spaghetti alla Bolognese, che sfida all’Ippodromo di Bologna!"

  1. giovanna   8 Aprile 2019 at 17:03

    Mi trovavo, come spesso nella stagione estiva, all’Ippodromo e ho assistito alla competizione tra Spaghetti alla Bolognese e Spaghetti alla Napoletana. Devo ammettere che, seppur bolognese, ho votato quelli napoletani, freschi e leggeri, perché la giornata era calda e quelli alla bolognese risultavano troppo unti e pesanti.
    Leggendo l’articolo finalmente ho capito che gli spaghetti esportati prendevano il nome di spaghetti alla bolognese quanto bolognese era sinonimo di ragù alla bolognese, mentre a Bologna gli spaghetti, le tagliatelle, le lasagne, i tortellini non hanno bisogno nei menù delle famiglie di essere accompagnati dall’aggettivo “bolognese”, ma, in realtà, gli spaghetti “familiari” di Bologna e quelli che si mangiano all’estero hanno un condimento che all’origine era lo stesso.

    Rispondi
  2. Antonio Bramclet
    Antonio   9 Aprile 2019 at 12:36

    Anch’io era presente alla spaghettata. Secondo me il clima particolarmente primaverile ha favorito gli spaghetti alla napoletana. Comunque erano buonissimi entrambi i piatti. Voglio aggiunge anche un plauso al buffett per gli ospiti e ai dolci. Proprio un bel pomeriggio all’ipoodromo. Peccato che il mio cavallo abbia tappato la gara.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.