Passione blush: come applicarlo in base alla forma del viso

Passione blush: come applicarlo in base alla forma del viso

ITALIA – Sapete come applicare il blush in base alla forma del vostro viso? Lo scopriremo step by step grazie ad una professionista del make up. Ecco i consigli di Patrícia Bauducko per scoprire i trucchi del mestiere.

Eccomi con Patrícia Bauducko per avere un pò di consigli su come applicare il blush. In realtà è un gesto che facciamo quasi in automatismo e non pensiamo mai che invece, per ognuna di noi, ed in base alla fisionomia, ci sono tecniche diverse per enfatizzare i nostri lineamenti. Partendo da questo ho chiesto a Patricia di illustrarci step by step sia la tecnica giusta per applicare il blush, e sia come modulare il make-up in base al risultato che vogliamo ottenere. Eccoci sul set in presenza di una modella molto giovane, ad assistere allo shooting fotografico di Marco Serri, in cui ci illustra come ci si trasforma a secondo delle ore del giorno, degli impegni e del look con il quale si vuole giocare: da sbarazzina a femme fatale.

blush Make Up

Patricia qui abbiamo scelto una modella molto giovane. Ci racconti il trucco che le hai fatto?

Qui l’idea era un trucco molto naturale, pensando più a uniformare l’incarnato senza trasformare le sembianze. Sicuramente ho lavorato molto sulla base donarle un colorito omogeneo, per ricoprire le imperfezioni come brufoletti e piccole macchie di sole. E’ un trucco da giorno, infatti così potrebbe sia andare la mattina all’università così come uscire un pomeriggio per compere, o fare una passeggiata nel parco.

come applicare il blush, foto Marco Serri

Patricia ho scoperto che ci sono tecniche diverse per applicare il blush in base alla forma del viso attraverso la visione di un tutorial sul sito Abiby e questo schema riassuntivo che ci aiuta a schematizzare le info necessarie per imparare i trucchi del mestiere.

Abiby come applicare blush

Tu dai dei consigli semplici, ma magari passando dalla teoria alla pratica abbiamo tutte un pò di difficoltà. Puoi illustrarci di persona come fai? Ad esempio, come descriveresti la forma del viso di questa modella? Come hai applicato qui il blush?

La nostra modella ha un viso con una forma abbastanza bilanciata, ovale, senza zone prominente, quindi per rimanere nel look naturale ho scelto un effetto Bonne Mine sfumando il colore con le dita dal centro delle guance verso le tempie.

come applicare il blush, foto Marco Serri

Parlando di fisionomie di donne diverse, che consigli dai in base alla loro forma del viso?

Ci sono consigli già noti come sorridere e applicare il blush sulla guancia picchiettandolo delicatamente, oltre a questo, riassumo a secondo della forma del viso:

Viso Ovale – questo formato è il più semplice in quanto consente diverse possibilità. Si può applicare sugli zigomi e risalire alle tempie.

Viso Tondo – scegliete un pennello angolato, partendo dalle tempie e scendendo in diagonale verso il centro del viso, creando un effetto allungante che sfina la rotondità eccessiva del viso.

Viso Quadrato – Il segreto per valorizzare ancora di più il viso quadrato è applicare il blush in forma tonda sulle pommette. Ma fate attenzione! Non esagerate in modo da sembrare Heidi! Il consiglio, in questo caso, è quello di sfumare bene.

Viso a Cuore – dato che il viso a cuore ha bisogno di essere “addolcito” a livello degli zigomi, il blush va applicato al centro della guancia, appena al di sotto dei pommette e sfumato verso l’alto creando una sorta di “sorriso”. Questo serve per riempire le guance e far sembrare il mento meno appuntito.

Viso allungato – per accorciare l’eccessiva verticalità del volto, vi consiglio di applicare il blush partendo in linea con il centro dell’occhio, e spostarsi man mano in linea orizzontale verso l’attaccatura delle orecchie. Qui dovrete prestare attenzione a riempire le guance con una giusta dose di prodotto.

Un consiglio semplice ma importante: Usate dei pennelli specifici per ogni zona del viso perché così vi aiuteranno a completare le manovre in modo più accurato.

come applicare il blush in base alla forma del viso

Per questa giovane modella ci spieghi che consigli le hai dato?

Dopo averla ascoltata, per lei ho suggerito una beauty routine con prodotti cosmetici specifici per pelle mista, latte detergente, tonico per interrompere l’azione fagocitosa del detergente e per equilibrare il Ph, lozione idratante (visto che non le piacciono le creme grasse). Poi le ho consigliato anche di fare attenzione alla esfoliazione del viso perchè, se troppo frequenti e troppo aggressive, rovinano la pelle causando disidratazione evidente, zone secche, acne infiammatoria e irritazione, arrossamento, prurito e maggiore sensibilità.

Sul tutto il viso ho usato un fondotinta opaco e coprente applicato con il pennello da fondotinta e sfumato con la spugnetta inumidita, in seguito con un pennello piccolo ho applicato il correttore solo localizzato sopra i brufoli e un po’ di correttore illuminante sotto gli occhi. Fissato il tutto con la cipria libera.

effetto Bonne Mine

E se invece sono da coprire occhiaie o altro per una modella più matura di età?

In questo caso sceglierei correttori più fluidi o cremosi così come anche le penne illuminanti che, a mio avviso, segnano di meno quando si hanno delle linee di espressione o rughe più profonde.

come applicare il blush in base alla forma del viso
Patrícia Bauducko che applica il blush in base alla forma del viso. Foto Marco Serri

Parlando di tipologie di donna diverse, per un trucco da giorno, che consigli dai su come applicare il blush?

Per un trucco più leggero prediligo i blush in crema (ad esempio questo che ho in mano nella foto) ed applicarlo con le dita. Ci sono anche quelli liquidi che preferisco usare con il pennello, oltre a quelli in stick che sono molto pratici. Ad esempio quando andiamo fuori, per evitare il pennello e l’intramontabile polvere che in tante amiamo, suggerisco comodi stick da portare nella borsa.

Invece per la sera per quali colori consigli di optare?

Per la sera possiamo giocare anche con i diversi finish: satinato, luminoso, perlato, opaco.  Se è una pelle particolarmente grassa e con i pori troppo dilatati evito quelli luminosi che possono evidenziare queste imperfezioni. Nel caso dei colori se fate un trucco occhi sui toni aranciati sceglietene uno caldo. Se invece scegliete un trucco occhi blu-viola, potete scegliere un colore più freddo anche per le guance, cosi sarà tutto più armonioso.

E se invece prediligiamo un look più ingenuo e sensuale, quanto conta la forma del viso?

Un viso rotondo enfatizza il lato ragazzina, qui basta infatti solo un pò di rosa sulle guance.

Invece per la differenza tra pelle giovante o matura, preferisco concentrarmi sulla tipologia di pelle e sullo stile della persona. Generalmente i blush in polvere o in gel vanno bene per la pelle grassa, mentre quelli in crema si adattano bene a chi ha la pelle secca.

come applicare il blush
Come applicare il blush. Make up di Patrícia Bauducko. foto Marco Serri

Se si vuole enfatizzare una personalità esplosiva quale trucco consiglieresti? Qui nella foto la modella ha un impeccabile trucco naturale. Il make up è quasi impercettibile. Immagino che lavorerai anche con un gioco di ombre… tonalità…?

Per una persona che ha una personalità estroversa e piena di energia, immagino un trucco fuori dalla normalità, con contrasti abbastanza definiti, intensi ma eleganti per intenderci… non certo un trucco nude. Ma poi tutto dipende anche dall’insieme, abito, pettinatura, accessori, atteggiamento.

In questa foto c’era il presupposto per un trucco più delicato e dolce. Infatti qui ho usato colori che non fossero troppo contrastanti con il suo incarnato, ma che definissero i volumi del viso valorizzando la sua bellezza naturale, con qualche tocco di illuminante e una leggera terra abbronzante per scaldare delicatamente.

Per la base, dal fondotinta in poi, quanto il colore del blush deve distaccarsi da quello della pelle? Ad esempio consigli di giocare sulle tonalità di colore?

Qui entra in giocola la scelta del look che si vuole avere, il gusto personale, e la situazione del momento. Si può giocare anche con il contouring. Usando un blush freddo opterei per una terra fredda. Anche mescolando due tonalità di blush per crearne una tonalità esclusiva e personale.

come applicare il blush, foto Marco Serri

Ci dai qualche consiglio per l’arcata sopraccigliare o per le labbra? Svelaci qualche trucco.

L’arcata sopraccigliare è la mia passione degli ultimi 5 anni, infatti per questo motivo mi sto specializzando nel Trucco Semipermanente. Qui per primo ho usato un pennarello marrone che imita il colore del pelo. Poi ho usato un mascara colorato per le sopracciglia dando volume e tridimensionalità, aiutando anche a fissare il pelo.

Patricia noi abbiamo anche dato dei consigli su come scegliere il rossetto in base alla carnagione, anche seguendo le tendenze make-up più cool di stagione. Qui ad esempio, quale rossetto hai usato? 

Sulle labbra ho scelto un rossetto liquido mat tenuta a lunga durata(che soprattutto indossando la mascherina ora diventa fondamentale!), tamponando l’eccesso con un fazzoletto di carta perché volevo lasciare l’effetto opaco enfatizzando invece l’intensità per gli occhi.

come applicare il blush, foto Marco Serri

E che consiglio ci dai per enfatizzare la forma del viso per ottenere un sexy look?

Andrà rinforzato il blush per dare un effetto più snello ma senza creare linee geometriche troppo definite. Qui andate a puntare sullo sguardo, ed il gioco è fatto!

come applicare il blush, foto Marco Serri

Anche la pettinatura è importante, qui con i capelli legati proponi un trucco diverso? Ciconsigli di applicare il blush sul viso in modo diverso?

Si la pettinatura ha una grande importanza, in questo caso mette in mostra tutto il suo bellissimo viso. Anche per le pelli mature aiuta a dare un effetto lifting su gli occhi e sugli zigomi. Ho puntato su una pelle luminosa, fresca, con quel colorito di salute sulle guance, e anche la pelle del corpo idratata e luminosa aiuta a creare questo look ingenuo e al contempo sensuale.

come applicare il blush, foto Marco Serri

E a proposito di salute e pelle luminosa, che consigli ci dai?

Bere tanta acqua, o anche tisane e spremute. Così, idratando le cellule dall’interno, dalla nostra pelle trasparirà quel colorito di salute anche sulle guance.

Ringrazio Patricia per la sua disponibilità e, se a questo proposito volete saperne di più per come avere un corpo da modella senza problemi nutrizionali, qui vi diciamo come fare!

 

Tutte le foto del servizio sono Marco Serri©

Foto realizzate prima della pandemia COVID

Fabiola Cinque

25 Responses to "Passione blush: come applicarlo in base alla forma del viso"

  1. Hadra   20 Novembre 2020 at 12:40

    Belíssimo trucco, la pelle fatta in modo molto naturale 👏🏻👏🏻👏🏻

    Rispondi
    • Patrícia Bauducko   21 Novembre 2020 at 16:47

      Grazie mille 🤩. Ho scelto in base al bisogno della pelle e al contesto della foto.

      Rispondi
  2. Livia La Rocca   20 Novembre 2020 at 16:31

    Grazie Patricia, come sempre fantastica!!

    Rispondi
    • Patricia Bauducko   21 Novembre 2020 at 16:48

      Grazie mille per i complimenti 🙋🏻‍♀️

      Rispondi
  3. Lucia   21 Novembre 2020 at 10:12

    Finalmente una modella tonda e non anoressica come sempre! Complimenti per la scelta! Ma è una modella professionista?

    Rispondi
    • Patrícia Bauducko   21 Novembre 2020 at 16:53

      Grazie ☺️, È bellissima. Sta all’inizio, ma se volesse proseguire ha tutte le carte.

      Rispondi
  4. Livia   21 Novembre 2020 at 10:15

    Però mi sembra decisamente un po’ troppo giovane per vedere le “trasformazioni” con il trucco…. Quanti anni avrà?

    Rispondi
    • Patricia Bauducko   21 Novembre 2020 at 17:04

      Grazie per il commento. Le trasformazione erano secondo le ore del giorno, quindi ho scelto una opzione molto leggera “acqua e sapone” per la mattina per esempio, un trucco leggermente più accennato, e uno più intenso che potrebbe andare per una serata in discoteca forse.
      😊

      Rispondi
  5. Rosanna   21 Novembre 2020 at 10:18

    Nell’articolo è scritto che va all’università… comunque dalla prima foto all’ultima ritengo che il trucco si veda e siano esaltati bene i lineamenti. A me piace!

    Rispondi
    • Patricia Bauducko   21 Novembre 2020 at 17:07

      Sono contenta che gli sia piaciuto! L’idea era esattamente quella che lei ha scritto, esaltare i lineamenti

      Rispondi
  6. Silvia   21 Novembre 2020 at 10:25

    Qui però la makeup artist ha evaso la domanda: “per la differenza tra pelle giovante o matura”… perché? Le piace truccare solo le ragazzine o può dare consigli anche a noi “belle signore”?

    Rispondi
    • Patricia Bauducko   21 Novembre 2020 at 17:15

      Salve Sig Silvia! adoro truccare tutte le tipologie di persone, tanto donne come i maschi indipendentemente dall’età. Comunque la domanda riguardava il correttore per la pelle matura e ho risposto. Ma lei ha dato un’ottima idea! Chissà magari può esser da stimolo per lo staff di MyWhere a preparare un articolo specifico? Io adorerei 😊

      Rispondi
  7. Cinzia   21 Novembre 2020 at 10:39

    Complimenti all’intervistatrice che mi ha fatto conoscere Abiby. Il link del sito con i tutorial lo trovo grandioso!

    Rispondi
    • Fabiola Cinque
      Fabiola Cinque   21 Novembre 2020 at 17:54

      Hai ragione Cinzia, i tutorial di Abiby sono una scoperta un pò per tutti. Hai visto quello sulle acconciature? Geniale!

      Rispondi
  8. Lamberto Cantoni
    Lamberto Cantoni   21 Novembre 2020 at 15:46

    Molto interessante e ben descritto. Forse non ho letto con attenzione ma mi sembra che si dica poco sulla sostenibilità dei prodotti con i quali ottenere le magie estetiche ricordate da Fabiola (a parte i consigli della nutrizionista). Credo che sia un indicatore importante non solo per la salute della pelle m anche per tutto il resto. I processi industriali dei prodotti di bellezza seguono protocolli ecologici?

    Rispondi
    • Fabiola Cinque
      Fabiola Cinque   21 Novembre 2020 at 17:49

      Hai perfettamente ragione Lamberto, gli esperti della cura della pelle stanno “istruendo” i consumatori verso i prodotti naturali. Ad esempio mi ero sorpresa io stessa a scoprire l’olio e le creme al cannabidiolo (composto della pianta di Cannabis) che non causa effetti tossici o allucinogeni nel nostro corpo e può avere un effetto medicinale e terapeutico su di esso! Leggi il mio articolo su Skin care e Cannabis e rimarrai sorpreso anche tu!

      Rispondi
      • Antonio Bramclet
        Antonio   22 Novembre 2020 at 09:42

        Scusatemi, ma io ho l’impressione che non lo comunichino in modo efficace. Non basta stamparlo sull’etichetta o fare la solita pubblicità. Così facendo la clientela finisce con non credere veramente alla sua virtuosità.

        Rispondi
  9. Barbara Tavora
    Barbara Távora   22 Novembre 2020 at 16:54

    Oi Patrícia! Parabéns e muito obrigada pelas dicas! A Fabi me disse que você é brasileira, eu morei 2 anos na Itália e agora de volta a minha cidade Rio de Janeiro, tenho muita dificuldade em usar maquiagem, principalmente no verão. Enquanto morava em Roma era fácil usar cremes antirrugas, base e etc. O clima ajudava bastante, cabelos lindos e maquiagem impecável até o fim do dia, mas aqui é um problema, muito úmido e quente tenho a impressão de que me rosto está derrentendo e acabo não usando nada… Tem alguma dica de produtos mais adequados para o país tropical?! Super obrigada e muito sucesso!!

    Rispondi
  10. Patricia Bauducko   22 Novembre 2020 at 17:34

    Olá Barbara te agradeço o carinho na mensagem. Sim, sou de Curitiba. A cidade maravilhosa é verão quase o ano todo, entendo a dificuldade de manter a make. Você pode continuar a usar a mesma beauty routine que usava em Roma, só que a diferença é que ao invés de usar um creme hidratante de preferência à um hidratante em loção ou em gel, e antes aplicar um serum anti-rugas, que, sendo bem fluido ele penetra bem rápido e não deixa a pele oleosa. No caso da make existem marcas bem famosas que tem bases mais líquidas com mais água e deixam a pele bem bonita, outra opção são as bases em pó mineral que gosto muito de usar no verão, aplicado com o kabuki ou com a esponja se quiser mais cobertura. Vou esperar tua mensagem pra saber o resultado.
    Um abraço e quando vier a Roma vamos tomar um gelato hein!!

    Rispondi
  11. Barbara Tavora
    Barbara   22 Novembre 2020 at 17:45

    Super obrigada!! Não vejo a hora de viajar pra Itália! Tô morrendo de saudade e só esperando a vacina do Covid pra aparecer por aí!😘

    Rispondi
    • Patrícia Bauducko   24 Novembre 2020 at 19:01

      De nada ☺️. Espero que possa vir muito em breve. Viajar é uma das melhores coisas da vida. 😘

      Rispondi
  12. Melissa Turchi
    Melissa   23 Novembre 2020 at 09:41

    Quanti consigli utili, soprattutto per una come me che si trucca molto “a caso” e senza tenere conto di tutti questi trucchi del mestiere. Grazie per questo utilissimo articolo!

    Rispondi
  13. Teresa Paladin
    Teresa Paladin   23 Novembre 2020 at 17:32

    Articolo molto azzeccato: grazie per i suggerimenti per valorizzare, in fondo in modo piuttosto semplice, la forma del viso e tutto sommato anche la personalità col trucco giusto!!!

    Rispondi
  14. Patrícia Bauducko   24 Novembre 2020 at 19:13

    Grazie a lei per il messaggio. Sono contenta che le sia piaciuto e se ogni volta aggiungi un passo in più fra un po’ dominerà anche lei il fantastico mondo dei trucchi. Buona serata e grazie ☺️

    Rispondi
  15. Patrícia Bauducko   24 Novembre 2020 at 19:21

    Grazie mille per il suo messaggio. Io credo che la personalizzazione del trucco sia la forma migliore di truccarsi. Alla fine non siamo tutti uguali e questo è il bello del mondo. Aspetterò il suo messaggio raccontandoci quando avrà messo in pratica i suggerimenti. Buona serata

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.