Italian, French or American Beauty? Solo essenza di rosa per la mia bellezza

Italian, French or American Beauty? Solo essenza di rosa per la mia bellezza

MONDO – Quali sono i cosmetici a base di rosa che possono regalarmi la freschezza di questa primavera? Estratti di petali di rose per sentirmi come la regina più charmant che si ricordi. Dal siero viso ai petali di rosa fino a composizione seducenti a base di olio di rosa selvatico alla quale nessuno potrà resistere.

Se il desiderio è più quello di avere una pelle di rosa, che assomigli per candore e freschezza a quella di un bocciolo di rose, nonostante la mascherina, qui prendo spunto da qualche bel film per consigliarvi una cosmetica a base di rosa.

BEAUTY ROSE foto Mywhere
Tutte le essenze della rosa per i prodotti LUSH, fatti a mano e naturali con l’alchimia degli oli essenziali in saponi idratanti, bombe da bagno e scrub per il corpo. foto Mywhere

A proposito, sapevate che Marie Antoinette è anche il nome di una rosa che si è aggiudicata uno spazio nella Reggia di Versailles?  Ha il colore dell’incarnato della regina, la più longeva, la più amata e più temuta. E sicuramente la più ammirata nel film di Sofia Coppola Marie Antoinette dove l’eccesso di sfumature pastello in tutte le gradazioni del rosa che invadono la pellicola, dai dolcetti glassati alle ricchissime acconciature, nonché gli strabordanti pizzi e ricami, che l’hanno reso uno dei film più celebri della storia.

Marie Antoinette nel nome della rosa
Chi non vorrebbe assomigliare alla meravigliosa protagonista Kirsten Dunst?
Qui rende anche la regina con la mascherina, di cui s’intravede lo sguardo malizioso ed il suo sorriso seducente,semplicemente  splendida nel naturale e compatto colore del suo incarnato. Se avete amato questo film almeno quanto me, qui potrete soddisfare qualche curiosità anche sulle meravigliose acconciature di Marie Antoinette.

Sempre a proposito del connubio cinema e rosa, non vi sognate anche voi di notte di avere il corpo liscio e adolescenziale della protagonista di American Beauty? Volete immergervi nella sua cascata di rose? Allora chiudete gli occhi e fate un respiro profondo mentre vi massaggiate dolcemente con l’Olio Corpo Rinvigorente e Antiossidante che annovera tre oli attivi al suo interno sublimando la sua azione: l’olio dei semi della pianta di borragine che contrasta i processi infiammatori della pelle; l’olio di rosa selvatico che supporta il rinnovamento cellulare come nessun altro; ed infine l’olio di semi di melograno con un forte effetto antiossidante grazie alla sua alta percentuale di acido punico.

Abiby Mywhere cosmetici a base di rosa
Che profumo ha? Ovvio, quello di un abbraccio di delicati petali di rosa rinfrescati dal tono fresco ed agrodolce del rabarbaro che, unito a una nota di cuore di gelsomino e fiori d’arancio, rende la composizione seducente alla quale nessuno potrà resistere. Proprio come la protagonista di American Beauty! Così, avvolte dal profumo di rosa che inebria i sensi, potrete finalmente immedesimarvi nella cheerleader Angela (Mena Suvari).

protagonista di American Beauty

Ora però voglio brindare in onore di Marie Antoinette con uno champagne che rappresenti appieno la meravigliosa cultura francese, proprio come lei. Allora versatevi una bella coppa di perle griffate  Besserat de Bellefon scegliendo tra il Blanc de Blancs o il Rosé (io ovviamente scelgo quest’ultimo!) e  preparatevi a guardare la vostra immagine riflessa radiosa proprio come la regina più charmant e glamour che la storia ricordi.
Lo champagne Besserat de Bellefon ha la peculiare dote di avere anche un perlage quasi impalpabile, si considera infatti che le bollicine di questi vini siano più sottili del 30% rispetto a quelle di altri champagne. Lo sostiene infatti  il Prof. Gérard Liger Belair:“Les bulles de la cuvée des moines son 30% plus fines que celles d’un champagne traditionelle”.  In aggiunta ha un gusto deciso ed equilibrato, fresco ed estremamente elegante grazie anche alla sericità della schiuma (sa mousse soyeuse). Fidatevi, il perlage quasi impalpabile di questo champagne esalterà la luce del vostro incarnato!

cosmetici a base di rosa

Ma vedete ancora la vostra pelle opaca o spenta?

Allora sicuramente  avrete dimenticato di spruzzarvi prima un po’  di nebbia idratante alla rosa cangiante! La scorsa Primavera avevo provato lo spray idratante di Modern Skyn Alchemy, e dato che mi aveva conquistato, l’ho ripreso per godere della miscela ricca di Vitamina E, Rose Inglesi Selvatiche e Palissandro. La sua texture frizzante ci dona all’istante una sensazione di profonda idratazione e di freschezza. Ottima anche dopo una giornata di troppo caldo per riparare al rossore, in quanto agisce da lenitivo grazie all’estratto ai petali di rosa. Si può usare anche sul viso come base per il trucco, o addirittura come fissatore: una spruzzata farà durare più a lungo il vostro make up. Quindi eccoci pronte, nel nome della rosa, a vivere la nostra beauty routine con tutta l’essenza della regina di fiori perché, almeno per una notte, voglio sentirmi regina anch’io.

cosmetici a base di rosa
lo spray idratante di Modern Skyn Alchemy a base di Rose Inglesi Selvatiche tra le pagine del mio libro preferito

“La rosa è il simbolo senza veli della nostra caducità, incarnazione vegetale della bellezza e dell’orrore che il segreto della nostra esistenza nasconde – siamo condannati a una vita provvisoria, o la coglie subito o sfiorisce per sempre. Solo così si spiegano le raffinate arti seduttive che questo fiore sfodera a ogni occasione. Non c’è altra pianta in natura che possa vantare i suoi inganni: milioni di sfumature e profumi, rifiorenze e portamento a cui nessuno può resistere. Bisogna possederla senza se e senza ma”.
Dal libro di Serena Dandini “dai diamanti non nasce niente. Storia di vita e di giardini” dove dedica un intero (e meraviglioso capitolo) alle rose.

cosmetici nel nome della rosa

E dato che i miei consigli di bellezza sono sempre accompagnati da una buona lettura, per Leggere nel nome della rosa vi consiglio di acquistare il suo libro e tenerlo vicino al vostro balcone, sulla poltrona preferita o nel gazebo del vostro giardino o terrazzo. E’ ricco di bellissime illustrazioni con una grafica estremamente curata e la descrizione ed i collegamenti con i fiori o i giardini più noti vi regalerà un pò di serenità in più in questo periodo di #iorestoacasa. E ricordate che curare le piante e i fiori aiuta il nostro benessere psicofisico. Io sono fermamente convinta che la Flower Therapy funzioni!

E allora, per combattere i segni dell’invecchiamento e dello stress, scelgo il siero viso rivitalizzante ai petali di rosa di Damasco, combinazione di ingredienti rivoluzionari tra cui Rosa, Acido Ialuronico e Oligopeptide. La rosa agisce per eliminare le cellule morte e le impurità della pelle per rendere la zona del contorno occhi morbida, fresca e giovane.

Siero Viso Rivitalizzante ai Petali di Rosa Avant Skincare Abiby
Siero Viso Rivitalizzante ai Petali di Rosa Avant Skincare Abiby

Le sue proprietà foto-riflettenti hanno lo scopo di illuminare la pelle delicata, ammorbidendo le imperfezioni e aumentando la luminosità. L’Acido Ialuronico ha lo scopo di penetrare in profondità nella pelle per idratarla intensamente e aiuta immediatamente a migliorare l’aspetto di linee sottili e rughe rilassando e distendendo la pelle. Grazie alle sue potenti proprietà illuminanti, Oligopeptide mira a stimolare la produzione di collagene e purificare la pelle. Il Siero Viso Rivitalizzante ai Petali di Rosa Avant Skincare fa da effetto booster esaltando i lineamenti per un risultato straordinario.

American beauty estratto di rosa

E dato che a differenza della regina dovremo indossare la mascherina sopra la nostra bocca, non potendo beneficiare del nostro sorriso smagliante, dovremo far emergere tutta la lucentezza del nostro sguardo e quindi vi consiglio di agire con il massimo d’efficacia sulle rughe. La sera applicate 2-5 gocce e massaggiate delicatamente su viso e collo (ma ricordate di farlo solo dopo un accurata pulizia del viso!) l’ Olio Viso Nutriente NUORI. E’ un mix composto da preziosi oli naturali per fornire un ricco nutrimento alla nostra pelle, che, specie in questo periodo, appare particolarmente disidratata e opaca.

cosmetici a base di rosa Abiby Mywhere

Il Perfecting Facial Oil si adatta all’equilibrio lipidico naturale della pelle e viene assorbito facilmente, lasciando la pelle levigata ed elastica. E’ un olio biologico a base di rosa canina e olio di enotera, ricchi di acidi grassi omega 3 & 6, che insieme agli oli di semi d’uva e di nocciolo d’albicocca garantiscono un’idratazione leggera. Inoltre la vitamina E fornisce una protezione naturale  antiossidante. Così possiamo nutrire la nostra pelle, diminuendo la comparsa di rughe e segni d’espressione (per mentire sempre meglio sull’età…).

 

Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.