4 giorni in Costa Azzurra: il mio tour by car da Saint Tropez a Mentone

4 giorni in Costa Azzurra: il mio tour by car da Saint Tropez a Mentone

PROVENZA – Un tour by car per riscoprire la vicina Costa Azzurra. Da da Saint Tropez a Mentone, attraversando Cannes e Nizza, ma anche luoghi fuori dalle solite mete del lusso, per godersi i profumi e i sapori di questa bellissima regione nel sud della Francia per un itinerario che rispetta i nostri ritmi lenti che abbiamo iniziato ad apprezzare durante il lockdown.

Per questo voglio raccontarvi come organizzare un vero e proprio tour in una zona non troppo lontana dall’Italia e senza restrizioni post Covid. Sto parlando della Francia e precisamente della Costa Azzurra, in un tour by car di 4 giorni dalla coloratissima Saint-Tropez a Mentone, vicinissima al confine.

St. Tropez Foto Mywhere
Viaggio by car verso St. Tropez. Foto Mywhere

GIORNO 1

A Saint-Tropez…. così faceva una vecchia canzone ed è da qui che iniziamo il nostro tour per la Costa Azzurra! Mare, spiaggia, porticciolo, boutique, stradine, ristoranti, musica, yatch sono tutte immagini che ci vengono in mente quando pensiamo a questo bellissimo paesino. Un paese, è di questo che stiamo parlando se considerate che ospita poco più di 4000 abitanti ma un fiume di turisti nella stagione estiva.

St. Tropez Foto Mywhere
Le strade e le piazzette del lusso di St. Tropez Foto Mywhere

Saint- Tropez da vivere è per strada, tra i locali, nei cunicoli. Una cittadina che nonostante l’impronta mondana, è riuscita a mantenere nel tempo il fascino della vecchia “ville” con i tetti color pastello delle case e un affascinante centro storico.

By car Costa azzurra

Questo antico villaggio di pescatori raggiunse una certa fama quando l’attrice francese Brigitte Bardot la scelse come dimora e da allora fotografi, celebrità del cinema o semplici curiosi hanno contribuito a rendere questo paesinocolorato una grandissima meta turistica.

St. Tropez Foto Mywhere
Place des Lices Market. Un luogo davvero cool di St. Tropez, dove i francesi amano rilassassi all’ombra dei suoi maestosi platani e guardare le partite di bocce. Foto Mywhere

Nonostante la sua grandezza, Saint-Tropez ospita veri e propri monumenti come le numerose chiese visitabili in poco tempo: la Chapelle Notre Dame de la Annonciade, trasformata in un museo con opere d’arte; la chiesa parrocchiale di Nostra Signora dell’Assunzione, la Cappella della Misericordia e quella di Saint-Tropez, patrono della città.

By car Costa azzurra Foto Mywhere

Ma cosa fare a Saint-Tropez in un giorno?

Come prima tappa recatevi al porticciolo che nella parte più lontana dal centro conserva ancora qualche peschereccio, prima di raggiungerelo spazio dedicato ai grandi yatch di fronte ai ristoranti super chic che offrono pesce freschissimo.

Finito il pranzo, godetevi un pò di sole in una delle spiagge più belle come Plagede la Liberté, Plage de Tahiti oPlage de Salins. Dopo un meritato relax, iniziate un percorso a piedi dal porticciolo al centro cittadino, non ne rimarrete delusi.

St. Tropez Foto Mywhere
Il porticciolo di St. Tropez. Foto Mywhere

Dedicate il pomeriggio a passeggiare per le vie del centro acquistando uno dei tantissimi tipi di sandali “alla tropezienne”, comodissimi e alla moda. Finito lo shopping, e proseguite il vostro tour by car prendete la macchina e recatevi a Cannes dove avrete prenotato un b&b nel centro della città e dove trascorrerete la notte. Se scegliete il b&b in centro fate attenzione perchè la zona è pedonale e dovete cercare parcheggio nelle stradine vicine (un’impresa ed i garage carissimi).

Croisette Cannes. Foto MyWhere
Un Hotel di lusso sulla Croisette di Cannes. Foto MyWhere

In alternativa, Cannes offre tantissimi hotel di lusso a prezzi non proprio modici ma che per una notte possono anche valerne la pena. Per concludere il primo giorno in bellezza, godetevi una passeggiata nella famosissima Croisette tra lounge bar ed elegantissimi ristoranti con vista, scenario perfetto per fare meravigliose fotografie!

 GIORNO  2

Croisette Cannes. Foto MyWhere
La Croisette di Cannes. Foto MyWhere

Il secondo giorno di tour by car comincia proprio da Cannes. Con il suo spirito chic e frizzantino, la città francese del cinema sarà in grado di regalarvi qualche ora di serenità prima di riprendere il tour. Partiamo con Le Suquet, il vecchio quartiere pittoresco da esplorare a piedi, pieno di stradine e cunicoli molto particolari e raggiungete le MarchéForville, il mercato di prodotti locali e freschi.

By car Costa azzurra Foto Mywhere

Se ancora non siete convinti che si può godere dello slow tourism anche in Costa Azzurra, vi consiglio di dedicarvi a belle passeggiate nelle ore meno calde. Poi, nella tarda mattinata, riprendete la Croisette, la strada più famosa di Cannes per l’Alléedes étoiles ducinéma, un percorso con impronte delle star del cinema impresse sul pavimento (stile Hollywood). Sempre lì troverete le Palais du Festival, luogo in cui si tengono le proiezioni cinematografiche, che vi faranno sentire delle dive per un istante se verrete fotografate sul tappeto rosso. Continuate la vostra bella passeggiata lungo la via più famosa di Cannes, mentre gli anziani giocano alla pétanque o la gente prende il sole in spiaggia. Godetevi un pranzetto veloce prima di riprendere la macchina e raggiungere Nizza dove anche qui avrete prenotato il vostro hotel per 2 notti, possibilmente vista mare!

By car Costa azzurra Foto Mywhere

GIORNO 3

Nizza è una delle città più importanti della Francia e quindi merita di essere visitata per bene. Iniziamo dal centro storico in stile barocco che richiama un po’ la vicina Liguria con i suoi vicoli stretti ospitanti negozi tipici e boutique della vecchia ville. Avendo prenotato qui 2 notti, dedicheremo il primo giorno a visitare Monte Carlo, raggiungibile in bus a prezzi bassi.

Situato lungo la Costa Azzurra, la città di Monte Carlo è uno dei luoghi più conosciuti al mondo per il lusso e la “bella vita”. Dai film di James Bond all’ultimo Ocean’sTwelve, la città è stata teatro di numerosi film, anche non direttamente, che ne hanno raccontato una vetrina di lusso, denaro, e grandi yatch. Situata nel profondo blu del Mar Ligure, la città antica di Monte Carlo sorge su una collina facilmente raggiungibile a piedi rispetto alla strada che si trova nella parte inferiore della città, conosciuta per il gran premio di Formula 1. Ancora nella parte inferiore troviamo il famosissimo casinò di Monte Carlo, una maestosa costruzione che vale assolutamente la pena di vedere. Purtroppo l’accesso non è consentito a chi non gioca, potrete in ogni caso visitare il salone che precede la zona gioco.

Côte d’Azur Foto MyWhere
Mangiare nella Piazza del mercato di Cours Saleya a Nizza, un’esperienza da fare! Qui a base Fois agra. Foto MyWhere

Monte Carlo si trova nel Principato di Monaco e la sua storia risale al 1200. La famiglia reale dei Grimaldi risiede ancora oggi nel Palazzo dei Principi, il castello è aperto al pubblico. Probabilmente se avete visitato grandi palazzi reali come Buckingam Palace, troverete il palazzo di Monte Carlo più piccolo ma a mio avviso vale la pena di essere visitato perché anch’esso ricco di storia.Se avete amato Grace Kelly, allora rimarrete affascinati dalla dimora monegasca. Nonostante la residenza sia ancora abitata, si respira l’ariadi un tempo davanti a una cornice di mare e vista dall’alto.Proseguendo dal palazzo potrete imbattervi nella vera città vecchia di Monaco dove troverete negozietti, ristorantini, boutique e poco altro passeggiando lungo le vie strette della cittadina. Un palazzo feudale sembra essere Monaco nella sua parte alta, una città moderna in basso tra lussuose autoconcessionarie, casinò e boutique alla moda. Una città così piccola divisa in due, passato e presente. Dopo aver goduto del fascino di Monte Carlo, nel tardo pomeriggio riprendiamo il bus per rientrare a Nizza, e giusto il tempo di un riposino, iniziamo a visitare la città più importante della Costa Azzurra.

In piazza Rossetti ha sede la Cattedrale di Santa Reparata, tra le più importanti di Francia. Famosissima è poi la Promenade des Anglais, purtroppo scenario degli attentati del 2016, il lungomare che collega il porto all’aeroporto per 7 km. Lungo questa strada si trovano gli hotel di lusso e ogni anno si tengono gare podistiche e ciclistiche.Il museo più importante di Nizza è il Museo Matisse che ospita importanti dipinti, sculture e fotografie. Seguono il Museo Marc Chagall, il Museo Archeologico e Palazzo Lascaris. 

Nizza. Foto MyWhere
La Fontana di Piazza Massena Square, il cuore della Côte d’Azur. Foto MyWhere

Place Messena è il cuore di Nizza, un’enorme piazza caratterizzata da 7 statue che sembrano dei piccoli Buddha ma che rappresentano i 7 continenti e la loro “conversazione”. La piazza è molto suggestiva soprattutto la sera quando le statue assumono ognuna un colore diverso regalando un’atmosfera magica grazie anche alle fontane danzanti colorate con i tre colori della bandiera francese nella vicina Promenade du Paillon. Dalla Promenade si arriva poi a Place Garibaldi che ospita la statua dell’omonimo eroe italiano che nacque proprio a Nizza quando questa era ancora sotto dominio italiano.

Con il nostro tour by car ritorniamo sulla Promenade des Anglais e dirigiamoci verso il Castello di Nizza, gli scalini sono parecchi per arrivare in cima ma ne vale sicuramente la pena! Da qui potrete vedere Nizza da diverse angolazioni, prendete la macchina fotografica e scattate a più non posso.

 GIORNO 4

Costa Azzurra. Foto MyWhere
La parte più bella del tour by car in Provenza è attraversare le tenute ed i vigneti che costeggiano le strade della Costa Azzurra. Foto MyWhere

Svegliatevi di buon mattino, e dopo una piacevole colazione in hotel godetevi ancora un po’ di Nizza prima di riprendere la macchina e raggiungere l’ultima tappa del nostro viaggio. Coloratissimo e ricco di sapori, Mentone è una cittadina di circa 28mila abitanti, vicinissima al confine italiano.

By car Costa azzurra Foto MyWhere
Le splendide località sulla Costa Azzurra. Foto MyWhere

Se volete visitare un paesino caratteristico dopo aver visto le meraviglie della Cote d’Azur è qui che potete fermarvi. Circondata dal mare, la città è meta turistica per eccellenza ma negli ultimi anni ha saputo mantenere uno spirito di riservatezza e grande tradizione culinaria.

In homepage il porticciolo di St. Tropez. Foto Mywhere

Federica Virgillito

Leave a Reply

Your email address will not be published.